La grande residenza di Macherio, villa settecentesca che fu dei Visconti di Modrone, è ormai disabitata. Stando a quanto raccontato nelle ultime ore dalla stampa italiana, la Villa Belvedere di proprietà di Silvio Berlusconi è stata oggetto della particolare spending review operata dal Cavaliere per far fronte alla crisi.

In realtà a vivere in quella residenza era fino a qualche tempo fa Veronica Lario, l’ex moglie del leader di Forza Italia. Non a caso, nella causa di separazione era stato stabilito che la villa venisse assegnata proprio alla Lario, la quale però avrebbe dovuto anche pagare i conti di gestione, molto alti. Secondo Il Corriere della Sera si parla di somme che si aggirano intorno ai 1,8 milioni solo per i venti dipendenti (nel 2010) e di 487 mila euro per la sicurezza. Senza dimenticare le manutenzioni, le migliorie e simili.
Sta di fatto che alla fine Veronica si è trasferita, prima a Monza e poi a Milano, dove ora vive stabilmente.

Pochi giorni fa sono stati ultimati gli ultimi dettagli formali e burocratici. Oggi la residenza di Macherio è vuota e disabitata, anche se le due figlie di Veronica, Barbara ed Eleonora, resteranno entrambe a vivere nell’area e precisamente nella grande cascina adiacente all’edificio storico a suo tempo acquistata dal loro padre.

Ad essere particolarmente preoccupati sono però i dipendenti che avrebbero già ricevuto la lettera che comunica la fine del rapporto di lavoro e che quindi sono adesso alle prese con il problema di trovare una nuova occupazione. Certo, la soluzione potrebbe essere quella del ritorno del Cavaliere, considerato soprattutto che ora rischia gli arresti domiciliari.

Intanto, a quanto pare, anche Villa Gernetto, a Lesmo, in Brianza, è deserta da mesi e, secondo i ben informati, non si esclude nemmeno che venga messa in vendita.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto