Gabriella Carlucci: "Berlusconi è un mito per i miei figli!"

berlusconi gabriella carlucci

"Per i miei figli adolescenti Berlusconi è un mito perché parla una lingua che loro conoscono, racconta le barzellette ed è anche super potente da un punto di vista sessuale. I ragazzini lo ammirano, come la maggior parte degli italiani che vorrebbero essere come lui. Quanti italiani a 70 anni si sognano di andare con le donne dalla mattina alla sera? Pochissimi! Berlusconi sta conquistando anche i giovani, davvero. I miei figli lo vedono come una persona che ha costruito dal nulla un impero, il Milan, un partito che ha vinto più e più volte le elezioni. Poi dicono anche: è uno che a 74 anni, all’età dei loro nonni, ha tutte queste donne. Loro non vanno a sottilizzare chi sono tutte queste donne…"

Queste parole arrivano direttamente da Gabriella Carlucci, ex conduttrice tv e deputato berlusconiano da circa 10 anni, in un'intervista a Radio 24. Ricapitoliamo: è un mito perchè parla una lingua che conoscono (?), dice le barzellette ed è potente sessualmente. Per la cronaca, la Carlucci è la stessa che, un anno fa, alle Iene aveva dichiarato che lo stipendio dei Parlamentari è basso:

"No, lo stipendio troppo alto no! Io ho una segreteria a Roma che pago io, due segreterie in Puglia che pago io… Sa cosa vuol dire mantenere una segreteria? Affitto, telefono, luce... (...) Ti faccio l’elenco delle mie spese e poi vediamo se il mio stipendio è alto. Il mio stipendio è il minimo! Perché tutte le spese che ho le sostengo con i miei soldi. Spese che giustamente servono a mantenere il rapporto con l’elettorato (...) Ventiquattrore su ventiquattro. Dormo tre o quattro ore per notte perché io da Montecitorio mi porto il lavoro a casa! Devo studiare, devo leggere… "

Fonte | Radio24 via Repubblica

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: