Vanessa Incontrada: "Non ho rubato il marito a un'altra"

vanessa incontrada

Vanessa Incontrada, durante una lunga intervista al settimanale A in cui parla della sua carriera e della sua vita privata, parla per la prima volta di come è iniziata la relazione con il suo compagno e padre di suo figlio, Rossano Laurini. Una relazione non semplice all'inizio, soprattutto per le critiche che ricevette, dal momento che lui allora era sposato con la sorella dell'ex fidanzato della Incontrada. Al giornalista che "l'accusa" di aver rubato il marito a un'altra lei risponde:

"No, non è vero. Credimi, guardami negli occhi, io non ho rubato nessuno. Quando succedono queste cose c'è già una frattura. Se questo bicchiere si rompe, io lo posso incollare, ma non sarà mai più integro. L'amore non si ruba, le uniche due cose della vita che non possiamo controllare sono l'amore e la morte. Io ora posso essere innamorata pazza del mio compagno, ma forse esco di qui, incontro uno, colpo di fulmine. È così l'amore, bello perché imprevedibile. Non c'è niente di certo."

È la prima volta che la showgirl parla di quel periodo difficile:

"La separazione è sempre un dolore. Il mio compagno è stato sposato per tanti anni, per rispetto di sua figlia, della mamma di sua figlia, del suo passato, che comunque porterà sempre con sé, ho preferito il silenzio. E poi non dovevo dare spiegazioni a nessuno, ho sofferto, ingoiando le cattiverie che hanno scritto, ho pianto, ma non sono voluta entrare in quei giochi, non do soddisfazione a nessuno. Io sola so come sono andate le cose, e, ti assicuro, non ho rubato niente. A volte arriva quella persona che ti dà la forza di prendere determinate decisioni. Io sono arrivata nel momento in cui si era già sgretolato tutto."

Alle malelingue Vanessa risponde con i fatti: cinque anni d'amore, un bimbo, Isal, e la voglia di avere un altro bambino.

Fonte: settimanale A

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: