Sam Wood, la dama inglese del trono over di Uomini e donne, ha rilasciato una lunghissima intervista a IsaeChia.it raccontando perché ha partecipato al programma (da cui è stata esclusa nelle ultime settimane) e spiegenado cosa c’è stato realmente tra lei e Guido Soldati e cosa sarebbe potuto nascere con Graziano Amato.
Sam ha svelato di aver mandato una mail alla redazione del programma di Maria De Filippi in piena notte:

Da qui a partecipare ci sono state varie fasi, ma quello che mi ha dato la spinta per partecipare è stato avere avuto il piacere di avere un meeting con Rudy Zerbi: lui parla incredibilmente bene l’inglese e mi ha messo a mio agio. Essendo un uomo di musica forse non mi son sentita così lontana dal mio mondo, e devo dire che è solo grazie a lui che ho voluto farlo… ero comunque perplessa per la paura di perdere dei lavori, perché quello stile di programma non va bene a tutti nel mio campo, ma quello che mi trascinava era il bisogno di uscire dalla mia zona di conforto, e provare qualcosa che mi mettesse paura, andando in tv per essere semplicemente Sam la donna che cerca suo uomo, e non Sam l’artista o la ballerina come ho fatto per tanti anni.. e mi faceva tanta tanta paura!

La sua vita ‘televisiva’ è stata senza dubbio legata a Guido, ex fidanzato (o quasi) di Barbara:

L’arrivo di Guido in studio dopo un mese in cui non c’era nessuno adatto a me (anche se tanti mi erano simpatici) mi ha stimolato: non sapevo chi era (come vi ho detto precedentemente non seguivo il programma) e per me in quel momento era entrato un ragazzo per il quale ho sentito subito a livello superficiale un’attrazione. Poi quando Maria gli ha chiesto con chi voleva ballare dopo la sua presentazione (della quale devo dire non avevo capito una mazza!) e lui ha detto ‘Sam’ mi ero gasata proprio perché avevo quest’attrazione -cosa che non mi succede né spesso né facilmente- che poi si è solidificata quando abbiamo ballato, visto che ho sentito un ‘buzz’! Ovviamente presto ho capito che c’era turbolenza nel suo passato con Barbara, ma io credevo non fosse giusto giudicarlo in base ad una storia precedente.

A questo punto Sam racconta nei dettagli, o quasi, quanto successo nel primo appuntamento fuori dagli studi televisivi con Guido:

Dopo quel primo incontro ci scambiammo i numeri e gli parlai subito del mio lavoro, mettendo in chiaro che solitamente crea problemi piuttosto inutili agli uomini che mi frequentano, così se anche lui lo riteneva un problema potevamo tagliare subito. Lui invece mi aveva risposto dicendo “Un uomo non deve andare contro il tuo lavoro, io ti capisco, sei un’artista e questo va supportato dal proprio uomo, anzi il tuo uomo potrebbe anche farne parte”.. insomma, un bellissimo discorso al quale ho abboccato come un pesce! Parlavamo benissimo, anche se devo dire che è uno che parla un bel po’ di sé stesso. A livello di sensazioni cominciavo ad avere dubbi sulla sua sincerità: ha chiesto tanto del mio lavoro e mi ha raccontato che ha fatto l’attore. (…) Quando parlavamo, notavo che lui faceva poche domande su di me, sulla mia famiglia, pensieri di vita, politica, credenze, passioni, abitudini, etc; di solito un uomo che vuole conoscere una donna sa esattamente cosa chiedere e dove scavare per capirla, mentre il suo corteggiamento devo dire che era quasi inesistente, mancava di profondità: ridevamo tanto e parlavamo, okay, ma l’unica cosa che diceva era che voleva che andassi a trovarlo nella sua città. C’era la voglia di vederci, ma non stava cercando di conoscermi veramente. (…) La prima volta che ci siamo incontrati, una settimana dopo che lui è entrato, siamo andati a cena dopo la registrazione: c’era un’attrazione forte e già lui a cena ha cominciato a chiedermi di andare nella sua stanza. Avevamo chiesto di essere messi in alberghi vicini per comodità e ci hanno messo insieme. Abbiamo bevuto un po’ di vino a cena e lui diceva di essere allegro, e abbiamo flirtato un casino. L’albergo era bruttissimo, allora scherzavamo sull’horror hotel e sul fatto che saremmo stati più sicuri a stare insieme nella stessa stanza.. Io non sono mai andata nei dettagli di quella sera nel programma perché in quel momento quando lo abbiamo vissuto era tutto innocente, con due persone che sono single trascinate da una attrazione immediata. (…) diciamo che era più che un bacio: ci siamo baciati fuori dalla sua porta, e mi ha chiesto di entrare dicendo “Solo per le coccole”.. Dopo un po’ che insisteva ho accettato e abbiamo passato un po’ di tempo insieme nella stanza, lui mi ha pregata di restare a dormire lì con lui e in tutti i modi ha cercato di convincermi a stare con lui: insomma, lui voleva già vivere una notte di sesso, e non c’è niente di male, ma alla fine sono riuscita a scappare e uscire dalla porta. Non lo sto dicendo in modo negativo ma in modo allegro, sono stata bene ma non ero pronta ad essere così intima con lui.

Nonostante tutto questo sappiamo come è andata a finire. Il cavaliere ha chiuso con Sam accusandola di mostrare poco interesse e di dedicare poco tempo al corteggiamento:

Gli ho detto che sarei andata per stare con lui solo nel caso che le altre fossero sparite e lui avesse deciso di volere stare solo con me: da lì ha cominciato ad essere un clown più arrogante che mai! Quindi da una settimana all’altra son passata da essere la sua preferita ad essere una da “Ma vai a farti i capelli”… solo perché lasciavo spazi alle sue cene con le sue corteggiatrici, e al mio bisogno di ragionare su cosa mi stesse capitando.

Nel corso dell’intervista Sam ha anche riportato alcune dichiarazioni fatte in privato dallo stesso Guido palesemente in contrasto con la redazione della trasmissione di Canale 5:

Io dico “Ma sei stato tu a scrivere al programma per partecipare di nuovo dopo la rottura della tua storia?”, lui ha negato dicendo “Per forza la redazione dice così, non ammetteranno mai che mi hanno richiamato per partecipare!”.
(…) Un giorno, dopo che hanno spostato per quattro volte la registrazione di una puntata lui era furioso perché volevamo vederci e i nostri piani sono saltati per questi spostamenti, al telefono è esploso parlando malissimo della redazione e del sistema che c’è dietro, dicendo che loro non se ne fregano proprio niente di nessuno di noi, che siamo pupazzi, che loro ci usano per giocare e fare il loro programma, manovrandoci per i loro comodi senza rispettare la nostra vita fuori, che non siamo pagati ma si aspettano di tutto da noi.. era furioso! Io ho ascoltato ma fin lì io stavo vivendo questa nuova esperienza serena, gli ultimi vent’anni della mia vita sono stati fatti di spettacoli, tv, radio.. io sono abituata a redazioni, produzioni, spostamenti, delle volte non mangi, non dormi, una vita imprevedibile -anche se scomoda a volte- è stata la mia vita da sempre.. quindi non capivo la reazione forte, e gli ho chiesto “Ma scusa, se è così terribile come dici tu perché sei tornato?”. Mi ha risposto che dopo un’estate senza stare lì uno se la scorda la parte brutta e negativa, e ti ricordi solo ciò che è bello. Mi ha fatto molto strano questo discorso, e avevo pensato di parlarne con la redazione, ma poi non lo volevo mettere in difficoltà pensando che magari era solo un momento di sfogo. Ma lui continuava a raccontarmi cose contro la trasmissione, dicendo che lui l’anno scorso con la storia con Barbara ha fatto alzare gli ascolti, più di un milione di viewers, perché quando lui è entrato era il bello della situazione e loro lo hanno richiamato perché lui serviva lì dentro, perché l’unica cosa che conta sono gli ascolti. (…) mi ha detto una volta “Ma seconda te con chi credi che la redazione vuole che porti avanti una storia”, mi fa, “Per forza te! Guarda, te sei molto televisiva, le altre no, io e te siamo una coppia televisiva”.. io mi sono messa a ridere, ho detto “Ma che vuol dire coppia televisiva? Cos’è, un mestiere?”.

Sam racconta di aver ricevuto a inizio dicembre una telefonata da parte di una redattrice che le ha annunciato la fine della sua partecipazione a Uomini e donne. O quantomeno la sospensione:

Ero serena ma ero rimasta male, avevo cominciato una conoscenza con Graziano Amato e dopo qualche telefonata mi aveva incuriosita di più: non era come sembra lì, mi sono trovata benissimo a parlare con lui, è educato, divertente. Abbiamo contattato la redazione entrambi prima della mia partenza per l’Inghilterra dicendo che in occasione della registrazione volevamo andare a cena, ero contentissima e lo volevo dire a qualcuno ma non si può finché non va in onda.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto