Si sono tenuti ieri – sabato 14 dicembre – in forma strettamente privata, i funerali di Paul Walker a 14 giorni dalla sua morte. Il corpo della star di Fast and Furious è stato cremato e le sue ceneri sepolte presso il cimitero Forest Lawn Memorial Park Cemetery di Hollywood.

La cerimonia funebre si è svolta in due parti: alla prima erano solamente i genitori dell’attore, il padre Paul Walker Sr., sua madre Cheryl Walker, i fratelli Caleb e Cody Walker e la figlia quindicenne Meadow, ancora profondamente sconvolta dalla morte del padre.

Alla seconda celebrazione, invece, sono stati ammessi gli amici e conoscenti di Paul – una cinquantina in tutto – ma telecamere e stampa non erano ammessi. I giornalisti e le telecamere saranno però presenti in un’altra commemorazione pubblica che si terrà nei prossimi giorni.

Ad occuparsi del’organizzazione delle esequie è stato Tyrese Gibson, grande amico e partner di Walker in due dei capitoli della saga, mentre è stato Cody Walker, fratello di Paul, a scegliere il luogo della sepoltura.

Il corpo di Walker è stato consegnato alla sua famiglia all’inizio di questa settimana, dopo che il medico legale ha completato l’autopsia. Quest’ultima ha rivelato che l’attore è morto a seguito delle lesioni traumatiche e delle ustioni subite in seguito all’incidente stradale, sul quale è ancora in corso un’indagine.

Migliaia di fan hanno reso omaggio a Walker sulla scena dello schianto nei giorni scorsi, lasciando fiori, candele e giocattoli, in una sorta di memorial improvvisato ma molto sentito.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Hollywood Leggi tutto