Martina Stoessel, la giovane cantante e attrice argentina che ha raggiunto il successo mondiale grazie alla serie Violetta, è stata intervistata direttamente da una sua fan durante la puntata di Verissimo, andata in onda oggi pomeriggio su Canale 5.

Martina ha parlato del suo successo e di come è cambiata la sua vita dopo aver conquistato la popolarità internazionale. L’attrice ha esordito con le seguenti dichiarazioni, con le quali ha voluto sottolineare il fatto di essere rimasta una ragazza semplice nonostante la celebrità:

Io cerco di rimanere una ragazza normale come Violetta d’altronde. Mi piace la musica e il canto e sono molto legata alla mia famiglia.

L’attrice 16enne non si aspettava minimamente un successo di questa portata per la serie:

La verità? Non pensavo che Violetta potesse avere tutto questo successo ma neanche gli autori e la produzione lo pensavano. Da quando abbiamo cominciato la serie in Argentina ad oggi, la popolarità è cresciuta tantissimo, mi hanno detto che è la serie più vista di tutti i tempi. Incredibile.

Martina ha anche svelato che essere diventata di colpo un modello per milioni di adolescenti è una grande responsabilità:

Mi rendo conto che piacere a così tante persone nel mondo è una responsabilità enorme. Vedevo i personaggi delle serie tv, mi immedesimavo, mi calavo nella parte, essere oggi io, il modello per milioni di ragazze della mia età mi fa un po’ impressione.

L’attrice argentina ha anche svelato alcuni aspetti che la differenziano dal personaggio che interpreta:

Mi diverte pensare che le ragazze imitino il mio stile. Lo stile di Violetta è delicato, molto femminile. Io nella vita sono un po’ più maschiaccio. Spesso porto i pantaloni anche se mi piacciono i tacchi.

Martina ha anche affermato che la sua rivale nella serie, Ludmilla, interpretata da Mercedes Lambre, è diventata una sua grande amica nella vita reale:

L’amicizia è importantissima nella mia vita, nel cast c’è un bellissimo rapporto, andiamo tutti d’accordo. Devo dire che sono particolarmente legata a Ludmilla anche se nella serie è la mia rivale. Siamo diventate grandi amiche.

Infine, Martina Stoessel si è anche concentrata sul suo rapporto con i fans e sui suoi aspetti poco piacevoli:

E’ bello che le persone ti fermino per strada per una foto o un autografo. A volte, però, sono troppo insistenti, ti toccano, ti strattonano, possono dare fastidio, possono addirittura fare paura. Quando è così cerco di stare alla larga. Ma a me non è mai successo nulla di spiacevole.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto