Ecco come si lavora nel Parlamento italiano: con Super Mario Bros.

Ecco come si lavora nel Parlamento italiano: con Super Mario Bros.

Circa 13,000 euro netti al mese, una ricca pensione a fine legislatura, 3/4 giorni a settimana di 'lavoro', viaggi e spese pagate, e un iPad con cui giocare a Super Mario Bros.

Se le discussioni parlamentare annoiano, c'è chi tra i banchi di Montecitorio legge i giornali, chi smanetta con i cellulari, chi chiacchiera, chi visita siti porno, come l'onorevole Di Cagno Abbrescia qualche settimana fa, e chi gioca ad uno dei videogame più celebri di sempre, sotto gli attenti obiettivi dei fotografi dell'Ansa. A venire pizzicato in quest'ultima occasione l'onorevole Roberto Menia, di Futuro e Libertà, chiamato a superare piante carnivore, tartarughe e tubi risucchianti.

E poi dicono che la politica italiana sia poco 'seria'. Più seria di così...

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: