E’ una delle modelle più quotate del mondo, angelo di Victoria’s Secret, mamma invidiatissima (non solo per i figli, ma soprattutto per essere riuscita a rimettere su un fisico impressionante dopo i due parti) e quanto altro: Alessandra Ambrosio ha tutto per farsi odiare dalle comuni mortali, ma a quanto rivelato in una intervista la sua bellezza non sarebbe tutta naturale.

Possibile? Ebbene sì: la supermodella è passata sotto i ferri del chirurgo per rimettere a posto un piccolo difetto fisico che avrebbe potuto ostacolare la sua carriera di top model.

Sin da giovanissima, Alessandra Ambrosio puntava alla carriera di modella e voleva essere al meglio, quindi decise di farsi modificare le orecchie perché a suo dire sporgevano un po’ troppo in fuori: classico caso di orecchie un po’ a sventola, niente di grave, anche simpatico, ma per lei era un difetto da correggere.

Quindi una bella tappa dal chirurgo plastico.

A undici anni.

Sapevo di voler diventare una modella, e decisi di farmi tirare indietro le orecchie perché spuntavano fuori un po’. Trovai questo dottore al mio paese (Erechim) in Brasile, che lo aveva fatto solo una volta prima di me, quindi feci praticamente da cavia. Le prime notti mi sembrava che qualcuno mi avesse tagliato le orecchie.

Non solo: a causa della chirurgia inesperta, Alessandra Ambrosio ha dovuto anche sottoporsi ad alcuni trattamenti curativi per un altro anno dopo l’operazione, in modo da rassicurarsi che andasse tutto bene. L’esperienza non l’ha lasciata davvero indifferente, a quanto pare:

I dottori dicono che possono aggiustarmele, ma la chirurgia estetica mi spaventa da morire, adesso.

La supermodella ha anche aggiunto che al momento la sua invidiabilissima linea è tutto frutto di corretta alimentazione e sport continuo, anche se dopo la nascita del secondo figlio ha dovuto sottoporsi ad una dieta ferrea pur sotto allattamento per ritornare ad essere l’angelo che era.

Via | Net-a-porter

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto