Scudetti e spogliarelli: dopo Anna Falchi e Sabrina Ferilli arriva Caterina Balivo
«”Pronta e felice di fare uno di fare uno “strip”». No, non è Dita Von Teese a parlare, ma Caterina Balivo ai microfoni di Radio Kiss Kiss. E per motivi prettamente calcistici. Ma eleganti. Avete presente la classifica della serie A, col Napoli in seconda posizione e mezza città partenopea a sognare lo scudetto? Ecco. La Balivo ha qualcosa da annunciare in merito:

«Qualora la mia squadra del cuore dovesse vincere lo scudetto, sarei pronta e felice di fare uno di fare uno “strip”. Chiariamo subito si tratterebbe di uno strip elegante. È una promessa (lo spogliarello o l’eleganza? ndr). D’altronde il tricolore sarebbe una gioia immensa per una città che sta soffrendo tantissimo in tutti i campi del sociale»

Ora, naturalmente ricordiamo tutti l’improvvisato mezzo strip di Anna Falchi per lo scudetto alla Lazio (2000) e io ricordo piuttosto distintamente anche un commento di Simona Ventura – all’epoca in versione “iena” – sul primo spogliarello della Ferilli (2001, per la Roma). Non so voi, ma io non so che darei per avere un commento della Ventura oggi, sull’ideona – originale, eh – della Balivo, viste anche le novità che si sussurrano dalle parti di Tvblog in quel campo.

Ah, l’ho già detto che lo strip sarà “elegante”?
Scudetti e spogliarelli: dopo Anna Falchi e Sabrina Ferilli arriva Caterina Balivo?
Scudetti e spogliarelli: dopo Anna Falchi e Sabrina Ferilli arriva Caterina Balivo
Scudetti e spogliarelli: dopo Anna Falchi e Sabrina Ferilli arriva Caterina Balivo
Scudetti e spogliarelli: dopo Anna Falchi e Sabrina Ferilli arriva Caterina Balivo

Via Corriere del Mezzogiorno linkato da Rushad che ringraziamo.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto