Per Caterina Balivo il 2013 è stato un anno da incorniciare: è tornata al lavoro su Raidue, con il programma Detto fatto e l’amore con Guido Maria Brera va a gonfie vele, suggellato dalla nascita di Guido Alberto, che ha ormai un anno e mezzo. E così la conduttrice si prepara al suo secondo Natale da mamma, con una gioia in più: tornerà in prima serata su Raidue proprio la vigilia, il prossimo 24 dicembre, alla conduzione della ventunesima stagione del Concerto di Natale. Lo racconta al settimanale Vero:

[Mi sto preparando] Con grande gioia, soprattutto per il fatto di poter condividere la sera della vigilia di Natale con tutte quelle persone che, giorno dopo giorno, continuano a seguirmi a Detto fatto.

E se la vigilia sarà dedicata al lavoro, il giorno di Natale lo trascorrerà in famiglia, prima di tutto con il piccolo Guido Alberto che non è ancora nell’età per capire e apprezzare le feste:

È ancora troppo piccolo, ha solo diciotto mesi. Per il resto, sono convinta che a Natale vada fatto un solo regalo, mettendo però sotto l’albero altri due doni simbolici per i bambini che sono meno fortunati di lui. Questa era una cosa che mia madre faceva con me e che da quest’anno farò io con Guido Alberto.

Per l’anno nuovo la Balivo non ha molto da chiedere, anche perché personalmente ha ora tutto ciò che la fa stare bene. Per questo spera solo che suo figlio possa continuare a crescere sano e felice e che la situazione disastrosa del nostro Paese possa presto cambiare:

Sono felice così come sono. Di conseguenza, spero soltanto che mio figlio possa continuare a crescere sano e che la gioia faccia sempre parte della mia famiglia. Non c’è niente di più bello del vedere i propri cari felici e contenti. Da un punto di vista generale, l’Italia è un paese allo sfascio. Di conseguenza, spero possa esserci presto una ripresa e che tutti i cittadini possano essere più agguerriti nel voler cambiare le cose.

Foto | Facebook

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto