Il dramma ieri sera. Marika Fruscio non ha retto di fronte all’eliminazione dalla Champions League del Napoli di Rafa Benitez e si è lasciata andare alle lacrime. Il tutto è avvenuto in favore di telecamere. Infatti l’ex corteggiatrice di Uomini e donne, diventata popolare soprattutto per i suoi pettorali sempre scrupolosamente ostentati anche attraverso calendari mai (ma proprio mai) volgari, ieri sera è stata ospite della trasmissione di 7Gold dedicata all’ultima giornata dei gironi di Champions.

Per conquistare gli ottavi di finale (obiettivo raggiunto solo dal Milan tra le italiane – anche la Juventus è stata eliminata), il Napoli avrebbe dovuto vincere 3- 0 contro l’Arsenal o avrebbe dovuto sperare nel non successo del Borussia Dortmund contro il Marsiglia. Nessuna delle due condizioni si è verificata e così le speranze degli azzurri si sono rivelate vane, anche se fino all’ultimo secondo sono rimaste in piedi. A rendere palese il dolore e la sofferenza vissuta dai tifosi partenopei ci ha pensato la Fruscio che non è riuscita a trattenere le lacrime dopo il fischio finale dell’arbitro.
La showgirl – diciamo così – è presenza quasi fissa nelle trasmissioni calcistiche di 7Gold e che il suo cuore battesse per il Napoli non è cosa nuova. Ma si sa, nel mondo dello spettacolo spesso i personaggi dissimulano emozioni e stati d’animo soltanto per ottenere un briciolo di popolarità e di visibilità. Ecco, in questo caso la Fruscio ha dimostrato di tenere davvero ai colori azzurri. Che poi, al momento delle lacrime, si sia messa in posa in favore di camera è un altro discorso.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto