Festa in casa Jackson grazie a La Toya Jackson, quintogenita della famiglia riconosciuta come sorella maggiore di Michael Jackson, nonché prima figlia femmina a entrare nel business della musica. La Toya si è infatti sposata, giurando amore eterno all’amico di vecchia data e socio d’affari Jeffre Phillips.

La madre di La Toya, ovvero Katherine, e suo nipote hanno partecipato alla cerimonia, mentre non è ancora chiaro se anche il resto della numerosa famiglia vi abbia preso parte. Nel 1980 cantante solista con un album che portava proprio il suo nome, La Toya, 57 anni, è al suo secondo matrimonio. Peccato che il primo, con il manager Jack Gordon, le fu imposto.

La Toya fuggì per ben tre volte dalla Chiesa prima di cedere alle nozze, rincorsa dalla guardia del corpo e di fatto portata a forza fino all’altare. Un matrimonio mai voluto eppure diventato realtà. Dopo solo 6 mesi la donna chiese il divorzio, ottenendo in cambio una scarica di botte. Gordon le prese la testa e gliela sbatté sullo spigolo del tavolo della camera d’albergo, a Roma. Fu il punto di non ritorno. La Toya ruppe ogni rapporto con la sua famiglia, pubblicando l’autobiografia “La Toya:Growing Up in the Jackson Family”, in cui denunciò gli abusi subiti dal padre padrone.

Nel 1996, ovvero quando scoprì che Gordon stava progettando per lei un ruolo in un film pornografico, La Toya presentò istanza di divorzio, citando il marito in giudizio civile per gli anni di abusi sotto la violenza contro le donne. 17 anni dopo, e finalmente per sua volontà, la Jackson è tornata all’altare. Questa volta al fianco di Jeffre Phillips, nella speranza che sia davvero felice e soprattutto per sempre.

Fonte: TVGuide

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto