Alzi la mano chi non lo avrebbe volentieri preso a schiaffi, nei panni dell’inquietante Edoardo Rengoni, in Una grande famiglia 2: stiamo ovviamente parlando di Alessandro Gassman che è però molto diverso dall’uomo che interpreta in tv. Nella vita reale, infatti, Alessandro è sposato da 16 anni con la stessa donna, l’attrice Sabrina Knaflitz, con la quale la storia d’amore dura dal 1994.

I due hanno anche un figlio quindicenne Leo, nato nel 1998, anno del loro matrimonio. Un amore che ha resistito anche a una scappatella di lui, perdonata dalla moglie.

La Knaflitz, benché sia un’attrice, è una persona molto riservata e restia a comparire sui giornali. Questa settimana fa però un’eccezione e la ritroviamo a posare insieme al marito per Gente. Di lei e di come si sono incontrati e innamorati, Gassman racconta:

Una sera andai a teatro a vedere Gianmarco Tognazzi. Seduta accanto a me c’era la sua amica, Sabrina appunto. Dopo il teatro andammo a cena insieme e non ci separammo più.

Dopo qualche anno arrivano il matrimonio e la paternità:

È diventata mia moglie, la madre di mio figlio, è una donna di grande femminilità che però ha anche comportamenti maschili, è timorosa e mi dà la possibilità di proteggerla e, a sua volta, lei protegge me. È intelligente, mai invadente. Vent’anni insieme a me: può concorrere per la beatificazione.

Per questo lui non ha dubbi:

L’amore della mia vita l’ho trovato, è Sabrina.

Una dichiarazione d’amore che ogni donna vorrebbe sentirsi fare.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto