Nemmeno il tempo di finire sui giornali rosa per via delle sue vicessitudini affettive che Dudù, il cane di Silvio Berlusconi e Francesca Pascale, si ritrova al centro del gossip settimanale per via di alcune dichiarazioni scottanti rilasciate da Alfonso Signorini in radio. Il direttore di Chi, a La Zanzara di Radio24, insinua il dubbio: e se l’amico a quattro zampe dell’ex premier fosse omosessuale? Ecco le prove:

E’ gay, sicuro. E poi lecca i piedi a Berlusconi, che è una cosa molto fetish. Dudù è molto meno educato del cane di D’Alema. A Villa San Martino e a Grazioli i bisogni li fa dove vuole. Li fa anche in casa e rischi di farti delle belle scivolate… Ha un fratello che si trova nell’Europa dell’Est.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’ultimo libro di Bruno Vespa, Sale, zucchero e caffè, Berlusconi ha espresso la propria contentezza per l’arrivo del piccolo nella propria abitazione:

E’ simpaticissimo, non lo volevo in casa, l’ho accolto solo per compiacere una certa persona (Francesca Pascale, ndb). A Dudù manca solo la parola rispetto a un bambino. Non consento, però che salga sul letto (rispetto al 30 per cento dei proprietari di cani e gatti che li fanno salire sul letto e il 16 gli permette di stare sotto le coperte come riportato da un sondaggio recente, ndb).

Si sa che Silvio si trova a proprio agio tra i gay. Avrà reso felice tutto l’elettorato arcobaleno per la scelta del cucciolo?

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Italiano Leggi tutto