Ora che ha ufficialmente divorziato da Demi Moore potrà finalmente sposare l’amata Mila Kunis. Ma prima di arrivare all’agognato matrimonio Ashton Kutcher dovrà superare le forche caudine dell’accordo prematrimoniale. Perché il divo, da due anni a questa parte volto maschile più pagato della tv d’America, avrebbe chiesto all’attuale compagna una firma di troppo. Scatenando la sua ira…

“Ashton vuole proteggere l’enorme fortuna che ha guadagnato in questi anni, ma Mila resiste. Si è sentita clamorosamente insultata perché le è stata pazientemente vicino durante la lunga battaglia con Demi. Sono entrambi così cocciuti e nessuno sembra volersi muoversi. Questa guerra sul denaro sta minacciando di distruggere la loro storia d’amore. Mila era così sollevata quando Ashton ha finalmente risolto i problemi con la Moore, poi giorni dopo lui le ha detto che si sposerò solo se lei vorrà firmare un accordo prematrimoniale. Ma Mila è molto tradizionale e ritiene che un accordo prematrimoniale sia un cattivo presagio”.

Presagi o meno, è evidente che l’idilliaca storia tra i due possa essere andata incontro ad un brusco ed inatteso stop. O almeno questo ha spifferato la fonte anonima del giorno. Kutcher, sconosciuto o quasi giovane attore ai tempi delle nozze con Demi, nel giro di un lustro ha messo in banca almeno un centinaio di milioni di dollari.

Un fiume di denaro, questo è innegabile, se non fosse che anche la Kunis non se la passi affatto male, avendo guadagnato solo nell’ultimo anno una ventina di milioni, grazie a film come Ted e Il Grande e Potente Oz. Che i due debbano quindi litigare per una mera questione economica è alquanto incredibile, anche perché rovinare l’ipotetico giorno più bello della propria vita, leggi nozze, a causa di un accordo che va ad incidere sull’eventuale divorzio futuro, è davvero scandalosamente triste.

Fonte: ShowBizSpy

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Matrimoni Leggi tutto