Nuovi personaggi da gossip crescono. Si chiamano Wesley e Donnie (in arte) i due Cuochi Sexy andati ospiti da Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque, nella puntata di lunedì 2 dicembre.

Sono due degli otto aitanti chef di un nuovo servizio di catering a domicilio per signore, inaugurato a Milano, di cui ha parlato per primo Vanity Fair.it: Lo Gnocco in cucina.

Wesley, 24enne, è l’intellettuale del gruppo visto che il suo autore preferito è Dostoevskij. Ama disegnare. I suoi film preferiti sono  Matrix, Troy, Fight Club e Blow. A tavola non può rinunciare al vino rosso e alle lasagne, ma il suo cavallo di battaglia sono le linguine alla coda di rospo.

Queste ultime sono anche la passione di Donnie, appassionato di viaggi, musica, palestra e calcio.

Stuzzicati dalla D’Urso, i due prestanti cuochi hanno così commentato la loro speciale attività ai tempi della crisi:

“Arriviamo già con gli ingredienti. Facciamo prima la spesa. Gli obiettivi sono personalizzati. Dipende dai partecipanti a una cena. Le cifre vanno dai 40-50 ai 100 euro a persona. Un antipasto, un primo e un secondo va benissimo. C’è un plumcake in asparagi, una mousse e ricotta con pomodori pachino, una bottiglia di vino. Come secondo braciolette di tonno, di solito si alternano il secondo o il dolce. Ad esempio un tortino di cioccolato con crema pasticciera”.

Ecco il rituale della cena a pagamento:

“Suoniamo alle 8-8 e mezza, magari si apparecchia anche insieme. Si parla, si chiacchiera. Se ci sediamo a tavola? Anche qua dipende dalla cena, se c’è il tempo mangiamo con le clienti. Se le cene sono per 15 donne contemporaneamente non ce la facciamo a unirci a loro. Se la cena è per una non la facciamo mangiare da sola”.

E una domanda sorge spontanea. Dopo cena che si fa?

“Finisce la cena, si sparecchia, si pulisce, si lava i piatti, la cucina torna com’era appena entrati, risplende come se non fossimo mai entrati. Casa pulita e noi andiamo”.

Insomma, niente servizi “integrativi”, anche se le proposte più indecenti – a quanto pare rifiutate dagli Gnocchi in cucina – arrivavano da gay:

“Noi ci concentriamo sul lavoro, siamo professionali. Si intrattiene, si parla, si ride e si scherza, ma prima di tutto si cucina. A volte capita che è il fidanzato o il marito a organizzare la cena, prima di uscire a vedere la partita. E’ capitato che ci abbiano chiamato anche uomini per cucinare per loro, ma erano richieste un po’ strane accantonate all’istante”.

Il target femminile di riferimento dei sexy cuochi milanesi va dalle ragazze di 23-24 anni alle signore di 45-50. Con santa pace della D’Urso che oggi sembrava compiaciuta, ma è ormai fuori tempo massimo.
Donnie e Wesley dello Gnocco in cucina a Pomeriggio Cinque

Donnie e Wesley dello Gnocco in cucina a Pomeriggio Cinque

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Televisione Leggi tutto