Anche le star piangono e ciò vale pure per le ex p0rnostar. Avete mai sentito parlare di Luce Caponegro? No? Eppure per un lungo periodo è stata famosissima e soprattutto molto apprezzata dagli italici maschietti. Solo che era balzata agli onori delle cronache a luci rosse con il nome di Selen. Aveva fatto chiacchierare, qualche tempo fa, la notizia della fine del suo matrimonio a un solo anno di distanza dal giorno del fatidico (ma neanche troppo) sì. La donna ne aveva già parlato su Facebook ma oggi non si è lasciata scappare la possibilità di approfondire la questione nel salottino tv di Barbara d’Urso nel corso di Domenica Live.

Ma andiamo con ordine: Selen e il suo Antonino Putortì stavano insieme già da tre anni prima di convolare a giuste nozze il 7 luglio 2012. I due si erano conosciuti in circostanze piuttosto singolari:

L’ho portato a fare l’Inipi in una capanna sudatoria: si tratta di un rito sciamanico di purificazione del corpo e della mente. Di Tony mi piaceva la possibilità di fare un confronto sull’evoluzione spirituale.

Galeotto fu uno sciamano, quindi, ma non solo. Al momento del loro incontro, infatti, Luce stava attraversando un periodo di profondo cambiamento:

Io avevo voglia di una vita normale, di rivoluzionare la mia esistenza, di crescere come essere umano e di abbandonare il mondo dello spettacolo per dedicarmi alle mie passioni, come quella del benessere. Con lui ho avuto modo di parlare di queste cose. In più era riuscito ad instaurare un ottimo rapporto con mio figlio Gabriele, che ha 7 anni, e questa è stata la molla definitiva che mi ha spinto a sposarlo. Pensavo che a mio figlio servisse una figura paterna.

E se lo sciamano aveva messo il suo zampino all’origine della loro unione, purtroppo ha avuto la sua parte anche nella rottura tra i due. Almeno a giudicare dalle frasi con cui Tony ha pensato bene di scaricarla definitivamente:

Ha fatto un volo sciamanico e mi ha detto: “Ho visto chiaramente che non sono più connesso con te, non ti amo più, vado via”. E pensare che era stato lui ad insistere per il matrimonio! Mi aveva chiesto di sposarlo già a sei mesi dal nostro primo incontro, ma io ho voluto temporeggiare un po’ perché mi sembrava troppo presto. E’ stato un momento di grande sconforto per me, ma l’universo è sempre pieno di sorprese e mi sono ripresa velocemente.

Nonostante la disavventura amorosa, Selen sembra essersi completamente ripresa dalla batosta ricevuta all’improvviso:

Ho sofferto molto, sono andata sotto un camion, ho creduto di impazzire e di non farcela. Ma invece ora sto bene, mi affido all’universo. Lui diceva di non essere l’uomo per me e io ho capito che era vero. Mi ha fatto comunque il grande regalo di tornare alla vita spirituale e di questo gli sono grata. Il problema, più che altro, è che gestivamo un’attività insieme.

Insomma, nulla è per sempre. Nemmeno l’amore sciamanico.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto