5 motivi per amare Fabrizio Corona

5 motivi per amare fabrizio corona

Siccome siamo un po' come Robin Hood con la sindrome di Calimero, abbiamo deciso di prenderci in carica un personaggio spesso attaccato, difficilmente difendibile dall'opinione pubblica e darvi, così, 5 motivi per amarlo. Non è facile. In apparenza è come dire 5 buon motivi per far affondare una petroliera nella Costa Smeralda. Ma noi con Fabrì, vogliamo provarci.

1. Fabrizio Corona è perseguitato. Cercando sulla pagina di Wikipedia c'è quasi una pagina intera dedicata ai suoi provvedimenti giudiziari. Prima c'è scritto dove è nato, poi parla di Belen e si chiude con la presunta relazione con Lele Mora. Insomma, una biografia che tutti sognano di avere prima di passar a miglior vita. Lui è salito alle cronache per la storia di Vallettopoli. Ricordate? Era venuto fuori un casino assurdo e la sua accusa era quella di estorsioni ai danni di diversi personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Praticamente Corona era stato accusato di aver chiesto soldi per non far uscire fotografie compromettenti. Tra quelle più note c'erano quelle con Lapo Elkann (nel periodo trans Patrizia), Adriano come soggetto (immortalato mentre era circondato da ragazze in presunti festini). Foto scottanti e inaspettate: all'appello mancava solo Romano Prodi che ballava sul cubo o Massimo Ceccherini che faceva il chierichetto a Punta Ala. Poi c'è stato il capitolo banconote false (Corona forse aveva infilato in tasca i soldi di Hotel o Monopoli, scambiandoli per euro), bancarotta fraudolenta (la Corona's viene dichiarata fallita), aggressione a pubblico ufficiale (a rimetterci un agente della Polizia municipale), corruzione (soldi ad una gente mentre era in arresto per farsi dare una macchina fotografica usa e getta), ricettazione (ha incassato un assegno rubato?), diffamazione a mezzo stampa (citofonare Ventura e D'Urso) ed evasione fiscale. Recentemente ha avuto la brillante idea di andare a fare visita alla madre di Sarah Scazzi, entrando (pare) da una finestra. La signora era in cucina e sembra esserselo trovato davanti. Una cosa così succedeva a me e il giorno dopo mi ritrovavano nella stessa posizione, con telecomando in mano e occhi aperti. Ma freddo.

2. Fabrizio Corona è timido: Nel 2009 la storia d'amore tra Belen Rodriguez e Fabrizio Corona stava diventando ufficiale. E così, i due, per evitare il chiacchiericcio, hanno deciso di andare in vacanza insieme. Ottima mossa. Io sarei andato nelle isole Alicudi e Filicudi, Andora o a Pola, in Croazia. Loro hanno optato per le discrete Maldive. E sono stati immortalati completamente nudi, tette e pisello al vento, abbracciati, uno sopra l'altro davanti al tramonto. Romantico, anche. Ma se si mettevano un asciugamano e un fazzoletto sopra andava bene lo stesso. Poi le foto appaiono sui giornali e scatta il caso "Oh, ma noi non lo sapevamo! Non ce ne eravamo accorti!. Allora, pensiamoci un attimo: Maldive + paparazzo Corona + showgirl del momento Rodriguez + nudi = sorpresa. Lui vive di gossip, lui ha immortalato chiunque fare la qualunque e si sorprende di essere stato fotografato. Come se un cardiologo mi spalancasse la bocca di fronte di fronte ad uno stetoscopio o un'attrice svenisse all'idea di dover studiare un copione. Le foto fanno il giro del mondo e la coppia continua a macinare pagine e servizi.

corona rodriguez nudi maldive

3. Fabrizio Corona è zen. Non so quanto avrei dato per vedere Fabrizio Corona e Simona Ventura litigare in Sardegna. E finalmente, diciamolo! Ormai la cronaca estiva è sempre insipida di argomenti, non possiamo sempre sperare in Marina Ripa di Meana, Alba Parietti o Marta Marzotto per svegliarsi dalla noia di notizie. La conduttrice e Corona hanno discusso e lei se ne è andata dopo un alterco che ha coperto le pagine dei più grandi giornali. Poi c'è stata la parentesi D'Urso. Lui l'ha chiamata in diretta e... bum!, l'ha riempita di critiche, dicendole che non era una giornalista, che si doveva vergognare, che stava facendo un lavoro pessimo, che aveva i capelli pettinati male, che non le piaceva la sua gonna, che comunque quello smalto le stava di merda e quando lei ha chiesto se avesse finito, lui... Clic. Ha agganciato. Due cose: non vedevo una scenetta così dai tempi degli scherzi telefonici seguiti da una pernacchia e, soprattutto, ho sognato che fosse il pubblico presente in studio, PER UNA VOLTA, a guardare la D'Urso con questa espressione:

barbara d'urso faccia

4. Fabrizio Corona & Lele Mora: Pochi mesi fa era uscita la notizia bomba. Lele Mora aveva dichiarato di essere stato l'amante di Fabrizio Corona! Bum! La notizia aveva fatto il giro dell'Italia nel tempo di durata della sigla della Prova del Cuoco. Tutti lo sapevano in nemmeno 10 secondi. E quello che aveva reso tutti increduli era l'idea di una relazione tra Corona e Mora. Cioè ormai l'omosessualità, nel 2011, è non più qualcosa di scandaloso, ancor di più nel mondo dello spettacolo. Ma Corona... Corona! L'immagine dell'uomo italiano eterissimo, ex di Nina Moric, fidanzato con Belen Rodriguez, sempre pieno di sè, duro e sfacciato... come amante di Lele Mora? L'idea era come di vedere John Wayne mano nella mano con Tenerorso, l'orsetto del cuore. Come immaginare Arnold Schwarzenegger che mi piange come un vitello davanti a 'Love Story', Bruce Willis che lancia un urlo mentre si punge il dito durante il punto croce o Stallone che si passa la piastra per i capelli per farsi i frisè. La notizia poi pare essersi rivelata falsa ed equivocata. I due erano amici, ora non più di tanto.

5. Fabrizio Corona non si arrende mai. Nonostante ci sia una coda di persone che vorrebbe prenderlo a schiaffi o trovarlo in auto, di notte, in autostrada, mentre gioca a mosca cieca, Fabrizio Corona non si arrende. Mai. E di questo bisogna dargli atto. Chiude la Corona's? E lui apre un suo giornale. Tutti saltellano e stappano spumante quando Belen dichiara di averlo lasciato? E lui la riconquista prima ancora che la gente possa brindare. Nel momento di massimo clamore mediatico cosa decide di fare? Cantare la canzone 'Corona non perdona', in cui parla della sua vicenda di Vallettopoli, ripetendo a nausea 'Mi sono sentito ostaggio dello stato', una delle sue prime dichiarazioni all'uscita dal carcere. In quel periodo, poi, le ragazzine gli correvano sotto casa, come i piccioni del Duomo quando ti cade una briciola di panino. E lui come rispondeva? Gettando mutande della sua marca di moda. Era in carcere e cosa faceva invece di provare a limare le sbarre come tutti? Ha scattato delle foto e ha scritto un libro, sulla sua esperienza in prigione. Da ogni situazione riesce a tirare fuori un motivo per cui parlare di sè. Solo durante Sanremo ha fatto il bravo, stando in albergo a vedere la sua Belen che presentava. Ovviamente, appena finito il Festival è apparso sui giornali "fotografato mentre faceva il bravo, stando in albergo a vedere la sua Belen". Manca solo un'autointervista in cui si querela.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: