Nuovo stop alla marcia di Alex Schwazer. Salito al disonore delle cronache nell’estate del 2012, quando fu ritrovato positivo all’Epo, sostanza che mise in dubbio la sua intera carriera da atleta, il nostro, fidanzato con Carolina Kostner, non potrà più partecipare ad una competizione sportiva fino al 2016. I giudici avevano infatti deciso di esiliarlo dalle gare per tre anni e mezzo. Fin qui sapevamo già tutto, è vero. Ciò di cui non eravate ancora a conoscenza, invece, è il fatto che al campione olimpionico sia stata ritirata la patente.

Nella notte tra venerdì ventinove e sabato trenta novembre, infatti, Schwazer deve aver pensato bene di trascorrere una serata con gli amici a Bolzano per festeggiare l’inizio del weekend. Fin qui nulla di male, se non fosse che, sulla strada del ritorno, la vettura dell’atleta sia stata intercettata da una volante dei carabinieri che ha cominciato a seguirlo notando l’andamento di marcia non proprio lineare del veicolo guidato da Alex.

Una volta effettuato il famigerato test del palloncino, poi, non ci sono stati più dubbi: Schwazer stava guidando con un tasso alcolico di due volte superiore alla media e ciò ha comportato il ritiro immediato della sua patente (anche se ancora non è dato sapere per quanto tempo durerà tale provvedimento). Non sappiamo nemmeno se il nostro stesse circolando da solo o in compagnia ma ciò che è certo è che se la patente gli è stata requisita al volo, la macchina su cui viaggiava, invece, gli rimane perché è stata sottoposta a sequestro. Magra consolazione considerando che, comunque, non la potrà usare per un bel po’. Ah, e poi pare sia in arrivo per lui pure una multa piuttosto salata a causa di questa grave infrazione del codice stradale.

Insomma, mi sa che da domani al buon Alex toccherà spostarsi sempre e solo a piedi. Ma non tutto il male vien per nuocere: questo potrebbe essere un ottimo modo per riprendere ad allenarsi in vista del suo ritorno in marcia nel 2016!

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto