Monica Bellucci: "Passerò il Natale con Vincent Cassel e le nostre figlie"

La bella attrice italiana fa un bilancio della sua vita: "Ho 49 anni e ho una forza che non ho mai sentito prima. Neppure quando ero molto più giovane e avevo una bellezza più grande"

Monica Belluci, impegnata in queste settimane nelle riprese del nuovo film di Emir Kusturica in uscita l’anno prossimo, è la protagonista della copertina del nuovo numero in edicola della rivista Grazia. L'attrice umbra affermatasi nel mondo del cinema a livello internazionale nell'intervista che ha rilasciato ha spiegato che, nonostante l'annunciata separazione, trascorrerà le vacanze natalizie con il marito Vincent Cassel 
(47 anni anni compiuti lo scorso 23 novembre) e le figlie (Deva, 9 anni e Léonie, 3). Il luogo pare non sia stato ancora stabilito: Londra, forse, o più probabilmente Parigi.

La bella attrice 49enne simbolo del Made in Italy esportato nel mondo ha anche commentato la rottura (non traumatica) con il marito, che ha spiegato alle bambine dicendo loro "che qualcosa è cambiato, ma solo su un foglio di carta. Noi restiamo una famiglia. La separazione non è la fine di un amore":

Io e Vincent siamo stati insieme 18 anni. La nostra storia continua in un modo diverso. Io non sono mai stata sola, sono molto curiosa di capire… E’ strano, interessante.

La Bellucci, che ha assicurato di sentire una grande forza dentro di sé ("Ho 49 anni e ho una forza che non ho mai sentito prima. Neppure quando ero molto più giovane e avevo una bellezza più grande"), ha poi spiegato di non essere infelice da molti anni:

Da quando sono nate le mie bambine. Le ho avute tardi, le ho molto desiderate. Da quando ci sono loro sono consapevole di essere una donna molto fortunata. Mi sveglio, vedo che stanno bene, giocano, chiacchierano… e penso che tutto il resto è davvero relativo. La loro nascita mi ha reso più intelligente. Ho passato la vita, prima della loro nascita, a osservare con grande dedizione il mio ombelico. Adesso ho uno sguardo più ampio e più profondo su tutto. E anche più felice.

In chiusura uno sguardo al futuro. Quello immediato, quantomeno:

Per ora so che a febbraio girerò un film inglese ambientato in Italia (non posso dire di più), da marzo in poi sarò in Serbia e a settembre compirò gli anni, il che mi incuriosisce parecchio. Che effetto farà dire: "Mi chiamo Monica e ho 50 anni?.

  • shares
  • Mail