Flavio Insinna è il protagonista dell’intervista espresso della rivista Gioia. Il conduttore di Affari tuoi ha risposto ad una serie di domande con alcune risposte secche. Il 48enne Insinna ha detto di essere molto testardo e tra i suoi punti deboli ha citato l’impazienza. Quindi ha confessato che deve dimostrare a se stesso di essere cresciuto e che l’errore più grande della sua vita è stato non avere dei figli (ma si può sempre rimediare, caro Flavio).

Insinna ha garantito di non aver mai provato alcuna droga anche perché il padre per lavoro curava i tossicodipendenti. Quindi ha scherzato affermando che la più grande delusione avuta porta il nome dell’AS Roma, la squadra di calcio della Capitale per la quale fa il tifo. In seguito ha rivelato di non avere il pc, ma di aver comprato recentemente un iPhone anche se ritiene di non averne bisogno.

L’attore e conduttore ha spiegato che la mamma e la sorella sono le persone a lui più care e ha confessato che entro i 50 anni vorrebbe concedersi una vacanza in barca a vela. Infine dopo aver risposto alla domanda ‘se non fosse illegale che cosa farebbe?’ con “andrei a litigare di persona con alcuni politici”, Insinna ha detto che l’equivoco più corrente sul suo conto è legato alla sua presunta omosessualità.

Insomma, l’ex conduttore de La Corrida, ha negato di essere gay, indiscrezione che in effetti nell’ambiente dello spettacolo circola da un po’. Basti pensare che già nel 2008 aveva dovuto smentire tale ipotesi.
Così il fatto che Insinna non sia mai (o quasi) stato beccato in compagnia di una donna dai paparazzi, a quanto pare, è dovuto soltanto alla sua abilità di mantenere grande riserbo sulla sua vita privata.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto