Preparate i tacchini, perché come avviene dal 1961 ogni quarto giovedì di novembre è il Giorno del Ringraziamento. L’America si ferma, festeggia, si abbuffa e mangia tacchino in segno di gratitudine per la fine della stagione del raccolto. O almeno questo dovrebbe significare il celebre Thanksgiving Day. Ma come festeggeranno questo 28 novembre le star a stelle e strisce? Robert Pattinson e Kristen Stewart, come scritto nei giorni scorsi, dovrebbero passarlo incredibilmente insieme, ridando fiato alle voci che parlano con sempre più insistenza di un possibile riavvicinamento. Ma non tutti ovviamente potranno godersi un giorno di vacanza, perché the show must go on. E a saperlo perché lo vivrà sulla propria pelle è Demi Lovato, ‘costretta’ ad apparire in tv, questa sera, per una nuova puntata di X-Factor Usa.

Infastidita dalla novità di giornata, Demi si è lamentata durante un’intervista a Ryan Seacrest, se non fosse che per prendere parte al talent riceva milioni e milioni di dollari. Quindi perché frignare? Al suo fianco nella protesta anche Mario Lopez, conduttore del programma nonché padre da pochi mesi. Per l’ex volto di Bayside School questo Ringraziamento significherà rimanere sul set, in attesa che arrivino le tante agognate festività natalizie. Altro vip ed altro Thanksgiving Day per Jessica Simpson. L’attrice, da pochi mesi mamma bis, passerà il giorno di festa insieme alla famiglia dell’amato Eric Johnson, visto che i suoi genitori, Tina e Joe Simpson, si sono separati ad inizio 2013 dopo oltre 30 anni di matrimonio. Un Ringraziamento in Massachusetts, in conclusione, per una coppia che sta decidendo se sposarsi a Capri o alle Hawaii.


Immancabili, in questo post ‘resoconto’, i Brangelina. Angelina Jolie festeggerà il Giorno del Ringraziamento direttamente in Australia, ovvero sul set del suo nuovo film da regista, Unbroken. Al fianco della diva l’idolatrato Brad e i 6 figli. Grande assente papà Jon Voight, che si è detto deluso per non passare al fianco della propria famiglia questa festa tanto amata dagli americani. Thanksgiving Day in cucina, chi l’avrebbe mai detto, per Lindsay Lohan, pizzicata su Instagram tra teglie di lasagne e pentole piene di patate, con un inatteso sorriso e una smagliante forma fisica a marchiare il tutto, così come hanno sottolineato le proprie doti culinarie divi del calibro di Neil Patrick Harris e Martha Stewart, in una sorta di MasterChef del Ringraziamento via social network.

Per finire, come vuole tradizione, la polemica del giorno. Morrisey si è infatti scagliato contro Barack Obama, a causa del celebre e sempre criticato “National Thanksgiving Turkey Presentation”. Ogni anno, infatti, il Presidente degli Stati Uniti d’America ‘grazia’ simbolicamente un tacchino, che di fatto non verrà cucinato e mangiato da nessuno.

«Per favore, ignorate il terribile esempio del Presidente Obama che, in nome del Giorno del Ringraziamento, supporta la tortura di 45 milioni di uccelli». «Come fa sapere Ingrid Newkirk della PETA, la carne di tacchino è uno dei “top killer” nazionali, perché causa attacchi cardiaci negli esseri umani a causa dei grassi saturi animali e del colesterolo». «In più l’industria della carne è responsabile dell’emissione del 51% dei gas serra prodotti dall’uomo, quindi lo stupido e imbarazzante “turkey pardon” della Casa Bianca è un sostegno esplicito ad un’industria viziosamente crudele ed ambientalmente irresponsabile». «E il Presidente Obama ride».

Parole e pensieri di Morrissey per chiudere nel migliore dei modi il Thanksgiving Day 2013. Per la gioia e la ‘vendetta’ dei tacchini d’America, non solo ‘divorati’ ma anche difesi da almeno un’anima pia. Detto ciò, e solo se siete statunitensi, buon Ringraziamento a tutti.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto