E’ stata dura e faticosa, anche per noi che abbiamo dovuto seguirli come ombre tra un litigio, un flirt e un rumor, ma ce l’hanno fatta. Ashton Kutcher e Demi Moore sono ufficialmente ex marito e moglie. Il tanto agognato divorzio, segnato da polemiche e dalle inevitabili diatribe sui due ricchi patrimoni, è stato formalizzato.

A scrivere la parola fine Scott Gordon, giudice della corte superiore di Los Angeles che ha ieri finalizzato la separazione della coppia, esplosa nel 2011 dopo lo choc delle ripetute corna dell’attore all’ex moglie di Bruce Willis. Il colpo per la Moore fu clamoroso, con tanto di rehab, preoccupazione da parte delle figlie e un evidente calo di peso. Sposi nel 2005, la Moore e Kutcher sono apparsi ai nostri occhi come la ‘coppia perfetta’ per almeno un lustro, per poi esplodere in pubblico tra altarini, bugie e mezze verità.

200 i milioni di dollari in ballo, tra il patrimonio dell’attrice più pagata degli anni 80 e l’attore più pagato della televisione a stelle e strisce di questi ultimi 2 anni. Kutcher, è inutile girarci attorno, è diventato quel che è diventato grazie soprattutto alla presenza costante, mediaticamente ingombrante e produttivamente pesante di Demi. Per questo la Moore aveva dato il via ad una battaglia legale per strappare più soldi possibili all’ex marito traditore.

Come sia andata a finire, ovvero quali siano gli accordi stipulati da entrambi, ad oggi non si sa, ma certo è che il divorzio è diventato concreto. Per la gioia di Mila Kunis, da un anno al fianco del 35enne Ashton, ex compagna di set Mtv con That 70s show ed ora pronto a sposarlo. Per la 51enne Demi, invece, sarebbe tornato il sorriso prima con Harry Morton, di 20 anni più giovane, e poi con suo padre, incredibilmente coetaneo e ricco ristoratore.

Fonte:EOnLoine

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Straniero Leggi tutto