Mila Kunis sulla copertina di W Magazine

Mila Kunis sulla copertina di W Magazine

Un uomo nero. È successo all'ambasciata americana a Mosca. Tutte le persone che avevo conosciuto erano caucasiche con capelli biondi, mori o rossi. Ero spaventata. La cosa bella era che l'uomo parlava russo. Mi spiegù che che ci sono persone nel mondo che sono di colore diverso. Avevo 7 anni e mezzo e gli chiesi: "Ma allora ci sono anche persone viola in questo mondo?".

Intervista da W Magazine, Mila Kunis risponde con un simpaticissimo aneddoto alla domanda "Qual è la prima cosa che ricordi di aver visto dell'America?". Ad accompagnare la dichiarazione c'è un ampio servizio fotografico che la rivista dedica alla star di Il cigno nero.

Mila Kunis sulla copertina di W Magazine


Via | W Magazine

  • shares
  • Mail