Nadia Macrì parla solo dietro pagamento

Nadia Macrì sul settimanale A

Mentre negli ultimi tempi tutte le attenzioni sono rivolte a Sara Tommasi, e ai suoi sms a Silvio Berlusconi, il settimanale A intervista, o almeno cerca di intervistare, Nadia Macrì, una delle prime escort venute alle luce nello scandalo che vede coinvolto il Presidente del Consiglio.

Il titolo dell'intervista parla chiaro: "Prima i soldi tesoro, dopo ti do l'intervista" e il sommario fuga qualsiasi dubbio: Nadia Macrì è chiara: "Parlo solo se vengo pagata, non faccio sconti a nessuno". Basta scorrere un po' di righe dell'articolo per capire la direzione che ha preso la ragazza:

Voi giornalisti mi sfruttate. Fate i soldi sulla mia privacy. Avete venduto migliaia di copie e a me in tasca non è entrato nulla. Quando sono uscite le indiscrezioni su di me, tutti i quotidiani ne hanno parlato, e nessuno mi ha dato una lira. Le pare giusto? Bè, io non regalo più nulla. Vuoi un'intervista? Allora paghi. Sono stufa di farvi campare sulle mie spalle.

Il giornalista tenta di farla parlare, ma non riesce a scucirle molto, dato che non ha intenzione di pagare per le sue dichiarazioni:

Facciamo così: lei chiama il giornale e si fa autorizzare il pagamento. Poi facciamo una bella intervista. Posso raccontare cosa succedeva nelle feste. Cosa facevamo noi ragazze.

Ma il giornalista continua a farle domande, senza scucire un soldo. Ed ecco che ad un certo punto Nadia cala l'asso:

Nessuno sa che ho conosciuto un politico importante. Datemi due o tremila euro e vi dico il nome.

A, non la paga, e quindi il nome non viene fuori. Però il settimanale ha pagato le foto dell'intervista e ci tiene a precisarne il motivo su una didascalia:

Per scattare queste foto abbiamo pagato Nadia Macrì. È stata la prima e sarà l'ultima volta. A differenza di altri, non ve lo nascondiamo perché non c'è niente da nascondere. Giornalisticamente si tratta del tema del giorno. E, come leggerete nella pagina successiva, non solo in Italia.

Scelta quantomeno discutibile quella del giornale. Ma del resto si sa, le escort si pagano, e anche caro.

Nadia Macrì sul settimanale A
Nadia Macrì sul settimanale A
Nadia Macrì sul settimanale A

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: