Halle Berry è in guerra con Gabriel Aubry: "Nostra figlia è nera!"

halle berry e la piccola nahla

E' guerra aperta tra Halle Berry e Gabriel Aubry, papà della piccola Nahla. Stando a quanto riportano i maggiori siti di gossip, il modello ed ex compagno dell'attrice premio Oscar si rifiuta di considerare Nahla come una bimba di colore, mentre secondo mamma Halle, la piccola è chiaramente nera. L'attrice in un'intervista che comparirà sul numero di Marzo della rivista Ebony, mensile statunitense dedicato alla popolazione afroamericana degli Stati Uniti, ha dichiarato:

Sento che lei è nera. Io sono nera, sono sua madre e credo nella one-drop theory.

(Per chi come me non lo sapesse, la one-drop theory era una regola in voga all'epoca della schiavitù per descrivere un individuo non caucasico al 100%) Con queste parole Halle ha voluto lanciare, sembra, un messaggio al suo ex: per quanto tu possa credere di avere una figlia bianca, ricordati che lei non lo è e non vuole nemmeno esserlo. E infatti ha aggiunto:

Quello che penso è che questa è una cosa che spetterà a lei decidere. Non ho intenzione di mettere un'etichetta su questa cosa. Ho dovuto decidere per me stessa e questo è quello che dovrà decidere lei - come si identifica nel mondo. E penso che la sua decisione sarà in gran parte basata su come il mondo la identifica. Io ho identificato me stessa in questo modo. Ma sento che lei è nera.

Nera, bianca o mulatta, Nahla è comunque una bambina bellissima e fa tristezza pensare che un padre si rifiuti di vederla per quello che è e che una madre si trovi a difendere l'identità razziale della figlia come se fosse una questione di principio.

Via|PopCrunch

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: