48enne attore ed ex calciatore galles, tra le bandiere del Wimbledon FC poi lanciato nel mondo del cinema da Guy Ritchie, Vinnie Jones ha confessato di avere il cancro alla pelle. 3 le operazioni subite fino ad oggi per provare a rimuoverlo, subito dopo il ritrovamento di un’anomalia della pelle diagnosticata come melanoma nel mese di febbraio. Due gli interventi chirurgici sull’occhio dall’inizio dell’anno, con il terzo per rimuovere un tumore sulla parte posteriore della testa diventato realtà due mesi fa.

“Prima ho trovato questo piccolo grumo sotto il mio occhio, non sapevo se fosse un punto nero o una verruca. Quando il medico mi ha detto che avevo il cancro alla pelle la prima cosa che ho pensato è stata: ‘quanto tempo ho?’. ‘Hanno tagliato via tre pezzi, ed ora sono costantemente preoccupato su dove potrebbe trovarsi il quarto. Tutto questo mi ha fatto rivalutare la mia vita e i miei obiettivi futuri”.

Jones, ovviamente scioccato dalla notizia, ha sottolineato come sia fondamentale fare uso di creme protettive. L’ex calciatore si è detto convinto che ad incidere sui tumori possa essere stata proprio la sua attività all’aria aperta, con ore ed ore di allenamenti quotidiani sotto il tiepido sole d’Inghilterra.

Anche Tanya Jones, sua moglie, ha dovuto combattere lo stesso tipo di cancro. Pochi giorni dopo l’annuncio choc di Hugh Jackman, operato proprio per rimuovere un tumore alla pelle, un altro ‘divo’ ha fatto coming out in tal senso. 15 anni fa, era il 1998, il primo film di Jones, Lock & Stock – Pazzi scatenati, a cui seguirono titoli come Snatch – Lo strappo, Fuori in 60 secondi, X-Men: Conflitto finale e il recente Escape Plan – Fuga dall’inferno, pellicola che lo ha visto recitare al fianco di Sylvester Stallone ed Arnold Schwarzenegger.

Fonte: DigitalSpy

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto