Gabriella Corona, la madre di Fabrizio Corona, il famoso agente fotografico che attualmente è detenuto nel carcere di Opera di Milano dove sta scontando una pena pari a 7 anni e 10 mesi, è stata intervistata da Silvia Toffanin per il programma Verissimo. L’intervista andrà in onda domani pomeriggio nella nuova puntata della trasmissione del sabato di Canale 5.

Stando alle dichiarazioni della signora Gabriella, Fabrizio Corona attualmente alterna momenti di smarrimento ad altri in cui cerca perlomeno di reagire. Secondo la madre dell’agente fotografico, Corona è vittima di una forma di depressione che è già stata diagnosticata in passato, che non è stata mai curata dal diretto interessato e che è stata la causa principale che l’ha portato a compiere svariati reati. Come nel caso di Sara Tommasi, quindi, i comportamenti anomali di Corona sarebbero da attribuire unicamente ad una patologia psichica.

Queste sono state le sue principali dichiarazioni con le quali la madre di Corona ha aggiunto che il carcere, quindi, non sarebbe il luogo adatto per suo figlio:

Fabrizio sta veramente male. Soffre di una forma di depressione già diagnosticata prima dell’esperienza carceraria e confermata anche adesso da alcuni specialisti. Il carcere non è il posto adatto dove uno come Fabrizio possa espiare le sue colpe. E’ una persona che ha commesso dei reati a causa di questa patologia di cui soffre e che non è stata curata adeguatamente, anche per un suo rifiuto. Dovrebbe scontare la sua pena in modo alternativo al carcere, perché il carcere non lo può salvare.

Fabrizio Corona, attualmente, sta anche scrivendo un libro che potrebbe essere pubblicato con l’avvento dell’anno nuovo:

Fabrizio continua a sorprendermi. A volte lo vedo smarrito, ma subito dopo, riesce a tirare fuori una grande forza interiore. Di natura è un vincente, cerca di reagire. Ora ha scritto un libro di grande valore, che sarà pubblicato in gennaio. Nel libro, scritto sotto forma di lettere alle persone care, Fabrizio cerca di fare autoanalisi e racconta di come vorrebbe reinventarsi una volta uscito di prigione.

Gabriella Corona ha anche parlato di un argomento che continua a far discutere l’opinione pubblica ossia le condizioni delle carceri e, di conseguenza, di chi ci vive:

Un paese democratico come l’Italia dovrebbe assolutamente provvedere affinché ci sia decoro nelle carceri. I diritti dell’uomo non possono mai essere violati, anche se si sono commessi reati gravi. In carcere i detenuti, come Fabrizio, non hanno la possibilità di recuperare, perché non ci sono i mezzi. Vivono in condizioni precarie e in uno stato di grave sovraffollamento.

La madre dell’agente fotografico, infine, ha anche parlato dell’incontro tra Fabrizio Corona e Carlos, il figlio avuto dalla modella Nina Moric:

E’ stato un incontro bellissimo, Carlos saltava dalla gioia. Padre e figlio si sono manifestati a vicenda il loro infinito affetto. All’incontro era presente anche Nina Moric e Fabrizio è stato molto affettuoso anche con lei.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto