Milly Carlucci in un’intervista rilasciata a Famiglia Cristiana ha raccontato il suo passato da sportiva. La conduttrice di Ballando con le stelle, infatti, ha praticato pattinaggio a livello agonistico e una serie di altri sport per diletto. La Carlucci ha ricordato che “studiavo dalle sette di sera a mezzanotte e così ho bruciato la mia adolescenza”. In effetti la disciplina e il rigore sono i tratti che maggiormente caratterizzano la presentatrice che il prossimo anno compirà 60 anni.
Mamma del 21enne Patrick (in dirittura d’arrivo all’università) e della 26 enne Angelica (oggi manager, dopo aver terminato gli studi a Londra), la Carlucci negli anni è riuscita a mantenere sempre un altissimo grado di riservatezza per i suoi affetti, nonostante gli impegni professionali le abbiano concesso spessissimo grande visibilità. Milly è sposata con l’imprenditore Angelo Donati dal lontano 1985:

Mi sono impegnata a lasciar fuori il mio lavoro dalla nostra casa. Mio marito ed i miei figli hanno sempre visto una donna normale, non li ho mai messi a contatto con il glamour del mondo dello spettacolo.

Nel corso dell’intervista la Carlucci ha anche parlato della sua fede svelando che “nelle mie preghiere mi rivolgo prima di tutto a san Patrizio e a san Camillo perché sono i miei santi protettori, dato che io mi chiamo Patrizia Camilla, da cui Milly”. Poi ha ammesso una grande devozione per Giovanni Paolo II, incontrato in più occasioni:

La sua benedizione e la sua stretta di mano resteranno per sempre impresse nella mia memoria.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto