Riccardo Montolivo, capitano del Milan e centrocampista della Nazionale, ha sorpreso tutti chiedendo la mano della sua fidanzata, Cristina De Pin. I due hanno appena festeggiato cinque anni insieme, e lui ha voluto fare le cose in grande, con una proposta di matrimonio in grande stile, con tanto di un solitario Damiani e una location particolare, un castello in Piemonte.

La coppia, intervistata da Vanity Fair da domani in edicola, racconta il loro amore, posando anche per un servizio fotografico. È il calciatore a parlare non solo del momento speciale che ha organizzato per la sua fidanzata, ma anche di come è nato l’amore con Cristina:

La storia con Cristina è stata un colpo di fulmine. Ci siamo incontrati a una cena, nulla di programmato. A fine serata ho pensato: “È la donna giusta”. E non ho mai smesso di crederci. Però ho sempre assecondato i miei tempi. Non sono uno che si butta, preferisco godermi le cose, senza bruciare le tappe.

Una storia che è quindi cresciuta piano piano fino a diventare il grande amore che è oggi:

In realtà è stata una lunga conquista. Una storia che è cresciuta con noi, con i tempi giusti.

In particolare, Montolivo riconosce alla compagna di aver saputo stare al suo fianco nel migliore dei modi:

Comprensiva, matura, consapevole. Mi dà equilibrio. Chi fa lo sportivo di professione molto spesso cerca questo: una ragazza che non porti scompensi, ma solo certezze, una persona che sappia dirti “costruiremo insieme”.

Per questo è arrivata la proposta di matrimonio, al quale Riccardo si augura seguano poi dei bambini:

Sento che è il momento di creare una famiglia. E per me significa partire in due, con una promessa d’amore seria. Prima cementiamo il nostro percorso, poi ci si allarga con gioia.

Spiega così la sua decisione di chiedere alla compagna di sposarlo nel modo più classico: in ginocchio, con un solitario da favola scelto a colpo sicuro. E per rendere la favola ancora più magica, una location da sogno: un castello:

La favola siamo noi. Ho sempre considerato il nostro amore la storia perfetta. Ma il castello aiuta. E poi il principe azzurro non lo cercano tutte? Cristina è molto romantica. Volevo stupirla. Credo, spero, di esserci riuscito.

Noi siamo sicuri di sì.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Calciatori Leggi tutto