Questa proprio ci mancava. Dopo l’indimenticabile furto di gioielli ormai archiviato, Lindsay Lohan ha deciso di buttarsi sulla tecnologia. Scippando telefonini. L’ex reginetta Disney, all’apparenza tornata in se’ dopo quasi 100 giorni di rehab obbligatoria, ne avrebbe combinata un’altra delle sue.

Infastidita da uno dei tanti paparazzi che la inseguono e filmano tutto il giorno, Lindsay avrebbe infatti ordinato ad uno dei suoi dipendenti di sequestrare, e di fatto rubare, il telefonino di un fotografo. Intervistato dal New York Daily News, è stato proprio il derubato a denunciare l’accaduto.

“L’ho vista arrivare e ho pensato: “Oh mio Dio!”. Stava camminando davanti alla telecamera con tutta la troupe di Oprah Winfrey al suo fianco… Poi quando mi ha visto ha iniziato a urlare “smettete di filmare, smettete di filmare!” e ha iniziato a urlarmi addosso: “stai invadendo il mio spazio personale”. E a quel punto ha detto alla sua assistente di prendermi il telefono”.

Detto, e incredibilmente fatto. E non è tutto. Perché colui che gli ha strappato il telefonino dalle mani, un tale di nome Matt, avrebbe anche offerto al fotografo 1000 euro per il video registrato. Cifra rifiutata dall’uomo, poi corso dalla polizia per sporgere denuncia contro la Lohan. L’ennesima di una lista talmente lunga che abbiamo da tempo perso il conto.

Fonte: NYDailyNews

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Straniero Leggi tutto