Rita Ora è svenuta a Miami sul set di un servizio fotografico. Il mancamento della cantante inglese, 23 anni il prossimo 26 novembre, è avvenuto ieri, quando nella città americana la temperatura sfiorava i 30 gradi.

Sul luogo è immediatamente accorsa un’ambulanza che ha trasportato la Ora nel più vicino ospedale. A causare il mancamento, stando alla versione ufficiale, sarebbero stati l’eccessiva disadratazione della cantante e un improvviso colpo di sole.

Già, disidratazione, il termine più svalutato nel mondo della musica. Lo si era usato quando Billie Joe dei Green Day si era sbronzato a Bologna, oppure quando Lady Gaga si era sentita male poco prima di un concerto.

Quantomeno ci concediamo il dubbio di sospettare che, a far perdere i sensi a Rita Ora, sia stato qualcosa in più di due bicchieri d’acqua non bevuti. Sarà anche fragilina, ma tutti conosciamo la propensione alla baldoria dimostrata dalla giovane artista nei mesi passati. L’abbiamo vista insieme a Rihanna e Cara Delevingne, due signorine che non passano le serate sorseggiando camomilla.

Rita Ora sviene e finisce all’ospedale

GUARDA LA GALLERY 14 foto
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale
Rita Ora sviene e finisce all’ospedale

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto