charlie sheen ospedale cocaina

È finita male la festa organizzata da Charlie Sheen nella sua casa di Los Angeles. Ieri mattina (ora locale) l’attore 45enne è stato ricoverato d’urgenza in seguito all’intensificarsi di fitte addominali. Contrariamente a quanto si era pensato in un primo momento immaginato, i dolori non sono stati causati da un’overdose ma da un’ernia iatale. Facciamo un passo indietro.

Secondo una prima ricostruzione, la festa sarebbe cominciata lunedì sera. Si trattava un party privato, molto privato. Gli unici invitati erano il padrone di casa e 4 pornostar, 5 se contiamo anche Kacey Jordan, unitasi al gruppetto martedì. In pratica, un’orgia. Sheen, da bravo anfitrione che non lascia nulla al caso, si sarebbe fatto consegnare una ventiquattrore piena di cocaina per rendere l’atmosfera ancora più frizzante.

La festa è continuata e la star di ‘Due uomini e mezzo‘ avrebbe fumato incessantemente la droga e visionato (e criticato) ben tre ore di film porno insieme alle sue dame di compagnia. Almeno fino a quando i dolori al petto non l’hanno costretto a chiamare l’ambulanza e farsi ricoverare d’urgenza. Se questo è quello che fa durante la settimana, non vogliamo immaginare il suo Capodanno.

Via | ICYDK

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto