Massimiliano Rosolino ha trionfato nella seconda edizione di Pechino Express, in coppia con Marco Maddaloni. Un’esperienza che lo ha reso molto felice, così come ha riempito di gioia la sua compagna, Natalia Titova, che lo ha aspettato trepidante a casa insieme alle loro due bambine, durante le sue settimane di assenza. L’insegnante di Ballando con le stelle racconta così quei momenti al settimanale Vero:

Sì, [la vittoria] è stata una grandissima sorpresa. Io ho trepidato davanti alla televisione, mentre lui era alle prese con gli ultimi chilometri della sfida. Mi ha dato una grande gioia la sua vittoria e ammetto che durante la sua assenza mi è mancato tanto.

E il nuotatore non è mancato solo alla compagna, ma anche alla piccola Sofia, la loro primogenita, che ora ha due anni:

La nostra piccola Sofia, anche se ha soltanto due anni, non faceva altro che chiedermi di lui. Frequenta un asilo nido dove c’è una piscina e, ogni volta che vedeva qualcuno nuotare, credeva fosse Massimiliano e lo chiamava.

I due, hanno anche un’altra bambina, Vittoria, nata dieci mesi fa. Per loro ora si avvicina sempre di più il progetto delle nozze, più volte rimandato ma mai dimenticato del tutto. Lo scorso luglio, dopo momenti di indecisone, Natalia e Massimiliano hanno confermato la loro intenzione di impegnarsi ufficialmente, magari con due cerimonie, una in Italia e una in Russia. Intanto, il fatto di avere due bambine, è un motivo in più per coronare questo sogno d’amore:

Non abbiamo la smania delle nozze, ma solo il pensiero di vederle lì tutte e due al nostro matrimonio, ci ha già fatto cambiare idea.

Non ci resta, a questo punto, che avere ancora un po’ di pazienza: prima o poi arriveranno le foto dei due all’altare!

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto