La seconda edizione di Pechino Express è ormai giunta al termine con il trionfo degli Sportivi Massimiliano Rosolino e Marco Maddaloni, ma la vera vincitrice (seppur morale) dello show è lei: la Marchesa Daniela Del Secco d’Aragona. In compagnia del suo silenziosissimo maggiordomo Gregory che l’aveva abbandonata appena tornati in Italia salvo poi tornare in fretta da lei, la sedicente nobildonna ha conquistato il cuore degli italiani a suon di gaffe, furti e frasi cult, ma oggi la nostra, diventata opinionista fissa a Quelli che il Calcio, potrebbe avere qualche problemino. Qualche problemino legale.

E’ Novella2000 a rivelarci il fattaccio: pare che l’adorata Marchesa ora rischi una denuncia dai suoi presunti parenti d’Aragona che non la riconoscerebbero come loro consanguinea. Un affronto difficile da digerire per l’adorata nobildonna che per ora non conferma né smentisce tale insinuante indiscrezione. Certo, c’è da dire che voci su di una sua possibile appartenenza al volgo giravano già da un bel pezzo. Orrore di tutti gli orrori, si diceva addirittura che la nostra fosse una semplice estetista che usava vendere creme di bellezza su una rete locale del Lazio nel corso degli anni Novanta, proprio come una Wanna Marchi qualunque.

I suoi modi e la sua eleganza dimostrati perfino nella nobile arte del furto con destrezza, ci fanno sembrare assolutamente impossibile un’ipotesi di falso da parte della nostra che, stando alle accuse, avrebbe messo le mani sull’appellativo di “Marchesa” senza che le spettasse di diritto. Assurdo, non ci sono davvero altre parole. Altre parole magari no, ma un ultimo e legittimo dubbio forse sì:

Che si sia scroccata pure il titolo nobiliare?

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto