Emma Thompson ha mostrato grande fairplay nei confronti della collega Helena Bonham Carter per una vecchia storiaccia di corna. Tutti conosciamo quest’ultima in quanto musa e compagna di vita di Tim Burton. Ma in pochi ricordano il ruolo fondamentale che ebbe l’attrice nella fine del matrimonio fra la Thompson e il regista Kenneth Branagh.

Ritornando sull’argomento, l’ex signora Branagh ha spiegato come l’acqua passata sotto i ponti l’abbia aiutata a perdonare l’amante del marito.

Non puoi aggrapparti a cose del genere. È inutile e non ho più le energie. Io ed Helena abbiamo fatto la pace anni ed anni fa.

Correva l’anno 1995 quando Emma Thompson e Kenneth Branagh annunciarono l’intenzione di voler divorziare dopo 6 anni insieme. Lui aveva conosciuto un’altra, la Bonham Carter, durante le riprese di Frankenstein di Mary Shelley. Non fu una semplice scappatella e il regista rimase al fianco dell’attrice per altri 5 anni. Ma questo non impedì alla Bonham Carter di guadagnarsi il poco invidiato titolo di sfascia-famiglie.

Ma è il perdono della Thompson a stupire. Non solo la due volte Premio Oscar ha da tempo sotterrato l’ascia di guerra, ma è pronta a lodare l’ex rivale arrivandola a definirla “una donna fantastica“. Fossero tutti così i divorzi VIP, a noi poveretti cosa rimarrebbe da scrivere?

Via | Daily Mail

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Televisione Leggi tutto