È ufficiale: Jenna Jameson tornerà a lavorare nel mondo del porno. Cosa non si fa per pagare le bollette. È stata lei stessa ad confermare le indiscrezioni alle telecamere di TMZ. Messa di fronte al perché di questo ripensamento, l’attrice 39enne ha spiegato di avere una famiglia da mantenere e di volere tornare a “divertirsi”. Ma, principalmente, la cosa della famiglia.

Nel 2008, all’apice della carriera, la Jameson aveva pubblicamente dichiarato che non avrebbe mai più lavorato con le gambe aperte (parole sue). Ma i recenti problemi finanziari e legali non sembrano averle lasciato scelta. Con due figli a carico, i gemellini Jesse e Journey, e un marito, Tito Ortiz, che non si sa se c’è o non c’è, la Jameson ha bisogno di soldi. E subito.

Evidentemente l’ultima fatica letteraria di Jenna, Sugar, non è stata apprezzata dal grande pubblico. Le copie del libro sono rimaste sugli scaffali, e di certo la promozione del tomo non è stata aiutata da una bizzara apparizione televisiva dell’autrice, presentatasi di fronte alle telecamere in uno stato evidentemente alterato. A questo aggiungiamo la recente confisca della casa sulle colline di Hollywood ed il quadro è completo. In breve, c’è grossa crisi.

È tempo che Jenna si rimbocchi le maniche (e non solo) e riscopra le proprie radici. Avrebbe potuto cercare un lavoro impiegatizio, ma sarebbe stata una soluzione semplice. Perché fare la segretaria quando si può reclamare il titolo di star?

Via | TMZ

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto