Non è un giorno qualunque se non c’è una notizia che riguarda il ribelle Justin Bieber, ormai sempre più ingestibile e mina vagante. Ricordate tutto quello accaduto nei giorni scorsi? La sua visita in Brasile ha portato con sé una serie infinita di gossip e accuse. Prima la ragazza che si è assicurata di riprendere il cantante mentre dorme con un angioletto nel lettone, poi il ringraziamento diretto alla star con una mazzetta di banconote (e non per far la spesa, probabilmente) e, infine, anche l’accusa di aver danneggiato un muro con alcuni graffiti.

Adesso, ecco arrivare un’altra notizia che non sarà sicuramente grave come le precedenti ma mostra nuovamente il lato capriccioso e ingestibile del divo. La storia risale a qualche mese fa, il 14 settembre 2013. Questa volta cambia il panorama e la scenografia. Non siamo ovviamente in Brasile ma a Las Vegas.

Bieber e il suo staff si trovano al The Palms Casino Resort. Stanno passando per l’ingresso dei dipendenti -probabilmente per evitare folla e giornalisti- quando la popstar si accorge di una bicicletta. Se il 99.9% delle persone avrebbero perso un secondo della propria vita per notarla e tirare dritto, Justin invece non ci ha pensato due volte e l’ha subito afferrata ci è salito in sella e ha iniziato a pedalare. L’immagine è stata catturata dal nastro delle telecamere di sicurezza dell’albergo e mostrare in esclusiva, nelle scorse ore, dall’aggiornatissimo TMZ.

In pochissimo tempo le sue guardie del corpo e la sicurezza hanno fermato il 19enne, convincendolo ad abbandonare il nuovo giocattolo. O refurtiva, come preferite. C’è stata una sorta di discussione ma l’incidente è stato presto dimenticato con la restituzione della bicicletta.

Sempre nelle scorse ore, dopo questa notizia, è arrivata anche una rettifica ulteriore alle parole di Bieber per la storia dei graffiti in Brasile. Il cantante ha risposto alle accuse specificando di non aver danneggiato alcuna proprietà ma di aver, invece, avuto il permesso di farlo. Falso, come rivelato immediatamente dallo staff dell’hotel National: nessuno di loro ha autorizzato Bieber a dipingere il muro della loro proprietà. L’unico luogo concesso è stato Morro do Vidigal e nessun altro luogo.

Ok Justin, ascolta. Lascia stare biciclette, pattini e simili. Posa gli spray e dormi possibilmente da solo. Almeno per qualche mese.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto