Poco meno di 10 anni fa, il matrimonio fra Ethan Hawke e Uma Thurman giungeva al termine. All’epoca in molti sospettarono che a causare il divorzio fosse stata la fedeltà tutt’altro che granitica dell’attore. Lui smentì ripetutamente le scappatelle attribuitegli, ma finì per sposare la babysitter che, per un breve periodo, accudì i figli avuti dalla Thurman, Maya e Levon. Che coincidenza!

Hawke, intervistato da Mr. Porter, è ritornato ad affrontare l’argomento infedeltà, affermando senza timor di smentita che la specie umana è portata naturalmente alla monogamia.

Le persone hanno vedute molto infantili sulla monogamia e sulla fedeltà. “Oh, lui l’ha tradita, quindi deve essere cattivo! Lei l’ha tradito, quindi è lei ad essere cattiva”, quando invece dovremmo ammettere che la nostra specie non è monogama. Fare gli indignati perché il tuo mondo è stato scosso dall’infedeltà del tuo partner è un po’ come indignarsi di fronte ad un capello che diventa bianco.

La posizione della star di Giovani, carini e disoccupati è rispettabile e forse ci sarebbero studi scientifici che potrebbero corroborare questa teoria. Tuttavia ci stupisce che a enunciarla sia un uomo sposato e con due figli. Lei è Ryan Shawhughes, la tata di cui scrivevamo sopra, nonché madre degli altri due figli di Hawke, Clementine e Indiana.

La relazione con mia moglie è elettrizzante, per me è un impegno serio. Ma né io né lei sappiamo quale forma prenderà il futuro. La fedeltà sessuale non può essere tutto ciò su cui si basa un rapporto. Se ami veramente qualcuno, vuoi vederlo crescere. Ma non puoi essere tu a stabilire come farlo, devono essere loro a deciderlo.

Sarà, ma a noi suona un po’ come un “libera tutti”.

Via | Mr Porter

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto