‘Non voglio le tette più grandi del mondo e, ad essere sincera, le vorrei rimpicciolire ma non mi va di tornare sotto i ferri. Mi sento come se ora dovessi tenermele. A volte vorrei poter tornare ad essere l’Heidi di prima. Non voglio più ricorrere al botulino, alle iniezioni sulle labbra o alla chirurgia plastica. Penso di stare bene così come sono’.

Parole e pensieri di Heidi Montag, 3 anni fa ‘pentitasi’ di aver ceduto al botox e al bisturi per aumentare il proprio seno. Ebbene passati 36 mesi l’ex stella dei reality d’America ha confessato i tanti problemi che le sue enormi tette le hanno dato in questi anni.

Intervistata da Brooke Anderson di Entertainment Tonight, Heidi ha infatti ammesso che il seno monster le avrebbero causato problemi al collo, un danno muscolare spinale e un intorpidimento al braccio a causa di un nervo pizzicato. Esausta dal dolore, la Montag si è spesso sentita come sull’orlo di volersi strappare le protesti di dosso.

Per questo dopo anni di rinvii Heidi ha ceduto nuovamente alla sala operatoria per rimuovere quelle bombe e ridurle sensibilmente. 5 ore di durata l’intervento, costato 22.000 dollari e in grado di riportare la serenità in casa Montag. La donna si è detta sollevata e finalmente felice, perché tornata alla taglia di un tempo. Nella speranza che questa ennesima ammissione di colpa con ritorno al passato possa tramutarsi in candido ed utile esempio per migliaia di ragazze che a questi gravi problemi di salute, quando passano da una seconda ad una settima, proprio non ci pensano.

Fonte: AceShowBiz

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più