La replica di Mick Jagger alle parole di Katy Perry non si è fatta attendere. Facciamo un passo indietro. Pochi giorni fa l’interprete di Roar ha rilasciato un’intervista ad una radio australiana. Ad un certo punto la discussione si è spostata sugli inizi della carriera della Perry e lei, probabilmente in vena di confessioni piccanti, ha rivelato di un suo incontro ravvicinato con il frontman dei Rolling Stones.

Una volta andai anche a cena con Mick e lui ci provò. Avevo 18 anni! È successo molto tempo fa e lui fu molto gentile.

Katy aveva conosciuto Jagger quando le venne chiesto di fare da corista per una sua canzone, Old habits die hard, inedito registrato per la colonna sonora di Alfie e scritto a quattro mani con Dave Stewart degli Eurythmics. All’epoca la California Gurl per antonomasia doveva ancora sfondare e si guadagnava il pane così, lavorando per altri artisti.

Messo a conoscenza delle parole della giovane collega, la 70enne rockstar ha dato mandato al proprio portavoce di smentire categoricamente la dichiarazione. Pensate un po’, non si neanche degnato di mettere in moto la propria bocca. “Forse lo ha confuso con qualcuno“, ha riferito l’addetto stampa del compagno di avventura di Keith Richards. Come se una ragazza potesse confondersi circa l’identità di uno dei volti più conosciuti al mondo.

Ad ogni modo non ce la saremmo sentiti di condannare il vecchio Mick per aver tentato l’abbordaggio. Vecchio mandingo! Criticare a freddo è fin troppo facile. Dal vivo la situazione sarà stata di certe molto più calda. E per calda intendiamo QUESTO.

Via | GossipCop

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più