Jessica Simpson: "Più a mio agio dopo la nascita del secondo figlio"

Alla faccia della montagna di soldi che la cantante dovrebbe spendere per tornare in forma

Jessica Simpson

Peso, peso, peso. Per certe donne, il peso accumulato in gravidanza è una zavorra di cui bisogna sbarazzarsi il prima possibile. Dopo Kim Kardashian, fieri dei 22 chili persi negli ultimi mesi, è toccato ad un'altra mamma celebre, Jessica Simpson, affrontare la spinosa questione.

La nascita di Ace Knute, secondogenito della cantante 33enne e del compagno Eric Johnson, risale allo scorso giugno. La Simpson ne ha parlato con il blog MomFeeds, rivelando come il secondo post-parto sia completamente diverso rispetto alla prima volta.

Quando è nata Maxwell [la prima figlia, ndr] avevo preso molto peso. Più di quanto pensassi. E quanto ho provato a smaltirlo, mi sembrava troppo. Salire sulla bilancia e vedere quel numero mi spaventava. Questa volta sono molto più sicura di me. Con Maxwell non pensavo a chili che stavo mettendo su. E la prima volta che sono salita su una bilancia...era un numero che non avevo numero preso in considerazione.

La star è tornata ad usare i prodotti dietetici di Weight Watchers, la società che l'aveva ingaggiata per averla come testimonial. Ricorderete come non presero molto bene la seconda improvvisa gravidanza della Simpson. Questa volta andrà meglio. Deve andare meglio. Anche perché, passata l'arrabbiatura, Weight Watchers è pronta a ricoprirla di soldi...di nuovo. 8 milioni di dollari per dimagrire: basteranno a far tornare Jessica all'antico splendore? Noi tifiamo per lei. Perché non dovremmo?

Via | HuffPo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail