Come ormai sanno anche i sassi, Michela Vittoria Brambilla ama gli animali. Ora pensiamo per un attimo a cosa potrebbe regalare l’ex ministro a un suo caro, soprattutto se il “caro” in questione risponde al nome di Silvio Berlusconi. Un paio di autoreggenti? In caso aveste ipotizzato una risposta simile, vincete insieme a me il premio “Brutta persona 2013” ma, ahinoi, siete fuori strada. Michela Vittoria ha rivelato ad Oggi, infatti, di aver donato al Cavaliere un cagnolino. Sì, proprio quel cagnolino lì: Dudù. Ecco come la nostra racconta le circostanze del cadeaux a quattro zampe:

Ho regalato io Dudù al presidente. Era gennaio dell’anno scorso, in piena campagna elettorale, e Francesca mi chiese un cucciolo. La cagnolina di amici dell’hinterland milanese ne aveva giusto tre di 55 giorni, l’età in cui possono essere staccati dalla mamma.

Pare che, sulle prime, il quadrupede non fosse ben accetto ad Arcore:

All’inizio Berlusconi non la prese bene: per il presidente fu una sorpresa, capita spesso quando in una casa arriva un cucciolo che il capofamiglia sia scettico. Ma in poche ore Dudù ha preso il controllo della casa.

E quindi a Dudù, una volta preso possesso del nuovo domicilio, mancava solo un nome. Chi avrà deciso come chiamarlo? La risposta è esattamente quella che a cui state pensando, ma sappiate che la scelta onomastica in questione non è stata presa alla leggera. Al vaglio, infatti, c’erano altre possibilità. E Michela Vittoria se ne ricorda una in particolare:

Il nome lo ha scelto Francesca. All’inizio ne aveva in mente altri, tra cui Gennaro mi pare. Poi optò per uno corto.

Francesca avrà fatto la scelta giusta? Ma soprattutto: il batuffolino Dudù con un altro nome avrebbe riscosso lo stesso successo di pubblico e critica?

[Foto: Facebook]

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto