Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Pisa, Andrea Bocelli toccherà con mano quest’oggi il piacere di ‘diplomarsi’ presso il Conservatore Giacomo Puccini di La Spezia. Il celebre cantante toscano, 55 anni e 70 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, aveva infatti studiato pianoforte al conservatorio di Lucca in giovane età, per poi non prendere il diploma e laurearsi in tutt’altro campo, ovvero giurisprudenza.

Valore e significato del canto dell’opera all’inizio del terzo millennio‘ il titolo della tesi di circa 70 pagine presentata da Bocelli, con tanto di contributi firmati Placido Domingo. Proprio oggi, tra le altre cose, Andrea pubblicherà un nuovo disco dal titolo ‘Love in Portofino‘.

Per l’esame pratico, invece, Bocelli si esibirà dinanzi ad una commissione che possiamo solo immaginare sbigottita con un brano tratto dall’opera Manon Lescault. Tutto ciò perché da sempre il cantante sognava di completare quel ciclo di studi che in giovane età aveva abbandonato. Un desiderio diventato realtà grazie anche al sostegno della famiglia, inevitabilmente sempre al suo fianco.

Quasi 20 anni fa, come dimenticarlo, l’exploit al Festival di Sanremo con il brano Il mare calmo della sera, che lo portò in trionfo nella sezione Nuove Proposte. L’anno dopo, nel 1995, si posizionò invece solo quarto con il pezzo Con te Partirò, capolavoro conosciuto in tutto il mondo. A batterlo gioielli musicali del calibro di Come saprei di Giorgia, In Amore di Gianni Morandi e Barbara Cola e Gente come noi di Ivana Spagna. Altri tempi musicali, altri Festival ed ovviamente altri cantanti. Anche se Andrea Bocelli, 18 anni dopo quel clamoroso quarto posto, può dire di essersi ripreso una più che meritata rivincita.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più