L’anello di fidanzamento con cui Kris Humphries aveva chiesto la mano di Kim Kardashian è stato battuto all’asta ieri a New York. L’identità dell’acquirente è rimasta anonima, l’offerta vincente è infatti arrivata dalla Rete. Chiunque sia il nuovo proprietario del gioiello dovrà sborsare 749mila dollari (circa 550mila euro) per portarselo a casa.

Il cestista 28enne, da poco passato ai Boston Celtics, ha atteso l’ufficializzazione del divorzio per vendere l’anello indossato dalla Kardashian fino al termine del loro matrimonio, ovvero circa 72 giorni dopo essersi giurati amore eterno.

Inizialmente stimato sui 2 milioni di dollari, il brilloco è opera della gioielliera newyorchese Lorraine Schwartz ed è formato da due diamanti laterali e uno centrale. Dopo il fallimento coniugale, Kim aveva atteso qualche settimana prima di riconsegnare il prezioso all’ex marito. Con la vendita dell’anello svanisce nel nulla l’ultimo cimelio di una delle unioni più chiacchierate degli ultimi 10 anni. E come se Kim e Kris non fossero mai stati sposati.

È ufficialmente iniziato il conto alla rovescia di un altro matrimonio, quello con Kanye West. Lei, la regina dei reality, preferisce ancora non parlarne pubblicamente. Ma sappiamo tutti che si tratta di una questione di mesi. L’unico realmente capace di rovinarle la festa potrebbe essere proprio il futuro maritino. La sua avversione per le intrusioni dei media è nota. L’esatto opposto della dolce metà, che campa vendendo la propria vita.

Via | Us Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più