Parigi rende tutti più eleganti, più raffinati, più lineari. Un po’ come è successo per il naso di Zlatan Ibrahimovic che da due anni milita nel Paris Saint Germain in Ligue 1. Il calciatore svedese pare proprio che sia ricorso alla chirurgia estetica per addolcire il suo profilo, caratterizzato fino a poco tempo fa da un naso un po’ arcigno.
La notizia non è ufficiale e anzi Mino Raiola, il procuratore dell’attaccante ex Juve, Inter e Milan, tirato in ballo a proposito, si è rifiutato di commentare perché “non perdo tempo col gossip.
Il confronto tra le foto però non lascia molti dubbi. L’immagine che vedete a sinistra risale a febbraio scorso, mentre l’istantanea di destra è stata scattata pochi giorni fa. La differenza dei lineamenti del naso in effetti è ben visibile.

Dunque, il solitamente ruvido Ibra si è rifatto il naso? Sembrerebbe proprio di sì.
E chissà se a pesare sulla decisione del bomber svedese c’è anche il tentativo di evitare nuove offese in campo. A cosa ci riferiamo? A quello che avvenne sul terreno di gioco qualche mese fa durante gli ottavi di Coppa di Francia tra Psg e Marsiglia. Il centrocampista della squadra avversaria Barton (non proprio un santo) lo provocò facendo leva proprio sul difettuccio fisico ben visibile sul suo volto.
Così Ibra, che nell’ingresso della sua faraonica villa di Limhamnsvhägen ha appeso una gigantografia dei suoi piedi, ha pensato bene di correre ai ripari e di rivolgersi all’età di 32 anni ad uno specialista in chirurgia.
Vantaggi o svantaggi in campo al momento non se ne vedono, visto che le prestazioni dello svedese per il momento restano di alta qualità anche se non sempre risultano decisive soprattutto a livello europeo.
Insomma, il fiuto del gol è rimasto lo stesso di sempre. Il naso no.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Calciatori Leggi tutto