Luisa Corna nel corso del 2012 ha ricevuto tante email con messaggi offensivi e inquietanti, al punto da aver deciso di sporgere denuncia per cercare di capire chi sia l’autore di questa persecuzione via internet.
La sensazione è che lo stalker della showgirl possa far parte del mondo dello spettacolo, perché a conoscenza di ogni suo movimento. Probabilmente non si tratta di un artista, ma di un dipendente o di un tecnico che lavora dietro le quinte.

In ogni caso, per il momento, il fascicolo che indica come reato atti persecutori e stalking e che si trova nelle mani del sostituto procuratore Vincenzo Barba è contro ignoti.
Tra gli insulti meno volgari ricevuti nel corso degli scorsi mesi dalla cantante e conduttrice ci sono frasi come “povera provincialotta” e “sei una vipera”; ma a preoccupare la Corna, e il suo avvocato Lorenzo Contrada, sono soprattutto le offese che riguardano le persone che la 47enne frequenta e le indicazioni precise sui suoi spostamenti.
Molti poi sono i riferimenti alla sfera sessuale, con volgarità esplicite. A quanto pare, non mancano nemmeno deliranti minacce.

La conduttrice (di Domenica In e Notti mondiali, tra gli altri) è stata ascoltata anche in Procura. L’ultima sua presenza televisiva risale al 2012, quando prese parte come concorrente al programma di Rai1 Tale e quale show – il torneo.

Ricordiamo, infine, che recentemente anche altre donne dello spettacolo sono rimaste vittime di stalking. In Italia è capitato alla giornalista Monica Leofreddi, la showgirl Michelle Hunziker (assolto il suo stalker), l’attrice Gabriella Pession e le cantanti Mietta e Anna Oxa. Moltissime anche le vittime celebri nel mondo: dalla cantante Jennifer Lopez alla campionessa di tennis Serena Williams.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto