La figlia di Sergio Endrigo: "Paese ingrato, me ne vado"

sergio endrigo

Il 7 settembre di cinque anni fa, moriva Sergio Endrigo. E quest'anno, in occasione dell'anniversario della sua scomparsa, nessun Tg avrebbe dedicato un servizio in ricordo del famoso cantante italiano. E così Claudia, sua figlia, commenta il fatto:

"Era da un po' che ci pensavo ma ora sono sempre più convinta. Me ne vado da questo Paese ingrato che ricorda solo chi vuole ricordare. Ho seguito tutti i telegiornali e nessuno lo ha ricordato, nemmeno con due parole. Sono amareggiata e delusa ma ringrazio tutti i suoi fan, e credetemi sono tanti, che oggi mi hanno fatto sentire meno sola. Il popolo di Facebook e di YouTube meraviglioso e sono migliaia le persone che lo amano e che continuano a diffondere la sua splendida musica nel mondo"

La donna ricorda anche il successo avuto dal padre, con la sua partecipazione a ben 9 Festival di Sanremo e la sua vittoria nel 1968. Ha poi lavorato anche con Ungaretti, Pasolini, Rodari ma, a distanza di cinque anni, per Claudia, nessun mezzo di informazione e comunicazione pubblico sembra interessarsene e ricordarsene.

Via | Virgilio

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: