La notizia era nell’aria da settimane, ma adesso c’è la conferma ufficiale. Il matrimonio fra Miley Cyrus e Liam Hemsworth è stato annullato. Dopo mesi passati a tenere d’occhio gli anulari di entrambi per registrare o meno la presenza dell’anello di fidanzamento, possiamo finalmente scriverlo senza timor di smentita: è finita, game over. Che le cose fossero vicine al punto di rottura era chiaro da giorni, da quando cioè lei aveva smesso di seguire il promesso sposo su Twitter. Al giorno d’oggi anche questi dettagli sono importanti.

Liam aveva conosciuto la stella della Disney nel 2010 sul set di The Last Song. All’epoca la figlia di Billy Ray Cyrus aveva i capelli lunghi e per tutti era ancora Hannah Montana, la protagonista dell’omonima serie televisiva. Con le loro romantiche passeggiate in spiaggia e le numerose dichiarazioni d’amore a mezzo stampa, sembravano destinati a stare insieme per sempre. Ma i problemi erano proprio dietro l’angolo e sono andati di pari passo con la radicale trasformazione d’immagine a cui si è sottoposta Miley.

Negli ultimi mesi la presenza Liam al fianco della fidanzata si era fatta sempre più evanescente. Un particolare che aveva dato vita ai primi dubbi circa stabilità della coppia. Forse l’attore australiano aveva intuito dove la futura moglie fosse diretta, ma era troppo tardi: la proposta di matrimonio era già stata avanzata. L’ultimo avvistamento insieme su un tappeto rosso risale all’8 agosto scorso alla prima di Il potere dei soldi. Poi più nulla.

Difficile stabilire con precisione quando la coppia sia scoppiata. Ma visto lo stile riservato, quasi timido, del fratello minore di Chris Hemsworth, possiamo supporre che l’esibizione agli MTV Video Music Awards, come anche i video di We can’t stop e Wrecking ball, non siano stati di suo gradimento. Siamo onesti, nessuno sogna di vedere la madre dei propri figli mentre “twerka” con un altro uomo.

Via | People

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più