Catherine Zeta-Jones furiosa coi medici: "Hanno diagnosticato tardi il tumore di Michael Douglas"

michael douglas e catherine zeta jones

Pochi giorni fa Michael Douglas ha scioccato tutti con la sua dichiarazione, in diretta tv, di avere un cancro. L'uomo si è mostrato sereno e si è detto ottimista sui risultati della terapia. Altrettanto serena non è però la moglie, Catherine Zeta-Jones, che si è detta furiosa con i medici per la tardiva diagnosi.

L'attrice ha infatti dichiarato alla rivista People che Douglas ha sofferto per mesi di mal di gola e d'orecchio, che i medici avevano male interpretato fino alla scoperta tardiva di metà agosto:

«Il fatto che non l'abbiano individuato prima, mi rende furiosa. Aveva provato ogni opzione, e non è stato trovato niente. Ma io sapevo che c'era qualcosa. Lui sapeva che c'era qualcosa».

Riguardo alle pesanti terapie che il marito si trova ad affrontare, la Zeta-Jones ha dichiarato:

«So che forse dovrei essere più forte, ma dal punto di vista emotivo semplicemente non vorrei vedere tutto ciò. La cosa più dura è vedere la sua fatica, perché Michael non è mai stanco».

Via| Il sole 24 ore

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: